Firme “false” per la Lista Formigoni? Tra gli indagati potrebbe esserci anche il bresciano Piona

    0
    Bsnews whatsapp

    Potrebbe esserci anche il bresciano Emanuel Piona, consigliere del Pdl in Broletto e coordinatore dei giovani del partito a livello lombardo, tra gli indagati per la questione delle firme “false” raccolte a sostegno della lista “Per la Lombardia” di Roberto Formigoni in occasione delle scorse Regionali. A riferirlo è il Corriere della sera di martedì, nelle pagine nazionali, e ripresa da Bresciaoggi di oggi. Secondo i pm le sottoscrizioni non autentiche dovrebbero essere 926. Di queste 19 sarebbero state raccolte proprio nella Leonessa. E Piona potrebbe essere coinvolto in quanto responsabile dell’autenticazione delle firme.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI