Venti ultras bresciani aggrediscono tifosi abruzzesi: un 33enne denunciato

    32

    (a.c.) Brescia-Pescara. Brutta prestazione dell’undici di Scienza sul terreno di gioco, e pessima prestazione da parte di alcuni (fortunatamente pochi) cosiddetti "tifosi" sugli spalti.

    Verso la fine del primo tempo, poco dopo il gol con il quale i giocatori di Zeman sono passati in vantaggio, un gruppetto composto da una ventina di tifosi bresciani che stava assistendo alla partita dalla gradinata bassa ha raggiunto alcuni tifosi del Pescara rei di avere esultato troppo dopo il gol. Non solo minacce verbali, ma una vera e propria rissa quella che si è scatenata tra le due fazioni, con tanto di feriti sia tra i supporters abruzzesi (4 feriti, guaribili in 7 giorni) sia tra gli steward che hanno tentato di sedare gli scontri.

    Per ora le forze dell’ordine hanno fermato un solo tifoso bresciano, un 33enne individuato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, nei prossimi giorni però si potrebbero avere altre denunce. Per il 33enne potrebbe scattare il provvedimento del DASPO (Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive).

    Comments

    comments

    32 COMMENTS

    1. E’ bello sapere che un individuo che trova normale aggredire un’altra persona perchè esulta per il gol della propria squadra sia libero di circolare in mezzo alle altre persone!
      E se non dovesse piacergli che qualcuno ordini la pizza capricciosa? Mena anche quello?

      Evviva le leggi italiane che permettono a simili idioti di circolare liberamente tra di noi!

    2. Calma, calma: tra poco arriveranno i commenti dei frustrati che vanno allo stadio per fare casino: ci diranno che è colpa della polizia, dei giornalisti e di quelli che non hanno come unica ragione di vita lo stadio…

    3. Se uno a 33 anni ha come massima aspirazione andare a fare casino allo stadio è meglio che faccia un favore a se stesso, alla famiglia ed alla società… si spari!

    4. è inquietante che alcuni tifosi della curva nord siano riusciti a passare in gradinata,aggredire e ritornare a cantare per il brescia in curva nord.Questi signori fanno male al calcio e alla propria squadra spero in molti DASPO.

    5. Perchè Rolfi non propone di chiudere anche lo stadio oltre al Magazzino 47 ?
      Se – come da lui affermato – al Magazzino 47 c’è il seme della violenza allo stadio c’è n’è una buona pianta !

    6. Curva Nord? Dove è scritto Curva Nord?
      Cioè questi sarebbero usciti dalla curva, passati in gradinata, entrati nel settore ospiti e tornati indietro? Leggete bene! L’articolo dice "una ventina di tifosi bresciani che stava assistendo alla partita dalla gradinata bassa". Quindi non dalla Curva… Non è giusto dare sempre per scontato che i casini siano causati dai tifosi della Curva!

    7. ascoltate moralisti ……se qualcuno non inventava la tessera del tifoso qui tifosi del pescara se andavano nel settore ospiti non in mezzo ai bresciani…..e cmq è vero alcuni ultras sono entrati dall nord in gradinata …….avanti brescia avanti curva nord

    8. Ecco, è arrivato "alby" a spiegarci di chi è la colpa dei feriti alla partita del pallone: colpa della tessera del tifoso. Non ovviamente delle teste di cavolo che anzichè andare a divertirsi alla partita ci vanno per menare la gente. Adesso alla partita non si può esultare per il gol della propria squadra, altrimenti arrivano a legnarti dalla curva. "Avanti curva nord", si, avanti che in miniera c’è posto…

    9. magari non c eravate neanche allo stadio ….cmq ebbene si è colpa della tessera (inutile del tfoso ) vorro vedere quando in gradinata ne arrivaranno 500 e non 30 in mezzo alla gente normale ……..li odio i moralisti del cazzo che girerebbero la testa davanti a uno stupro …….noi ultras veri e fieri…….fino alla fine …….e sapete bene dove trovarci per dirci le cose in faccia……..uno della nord

    10. e poi io in minra c andrei pure a lavorare visto che ho cominciato a 15 anni ad andare a lavorare…….sac a spale e badil en ma ………ma oramai siamo rimasti soloi a difendere la nostra identita .voi magari manco uscite per la strada la sera per paura de quater giangares……..solo brescia

    11. alby forse è meglio che vai di pic a pala anche durante le partite …. io vorrei sentir parlare di calcio e di bambini allo stadio non di quanti arrivano apposta ad infiltrarsi per far dispetto a te … e poi guarda che chi ti stai fregando sono i signori che voti sperando ti tolgano "quater giangares" che si pagano le signorine con le tue tasse ….

    12. Alby posta i suoi commenti alle 2.34 ed alle 4.44 di notte del giovedì… Io a quell’ora dormo perchè mi devo alzare alle 5.30 per andare a lavorare…

    13. E’ colpa della tessera del tifoso. Non dei frustrati che vanno a menare le mani allo stadio: dove la gente normale vorrebbe andare a divertirsi vedendo una partita di calcio. Qui il grande maestro ci spiega che i tifosi della squadra avversaria vanno menati perchè hanno osato gioire per il gol della loro squadra. O forse solo perchè osano essere presenti.

    14. SO A CA COL PE ROT E DE NOT EL MA FA MAL E SCRIE SO INTERNET GHET CAPIT …………POI BASTA CON STO STORIA DEI BAMBINI IO ANDAVO DA BAMBINO NEGLI ANNI OTAMTA CERA SEMPRE CASINO MA CHISSA COME MAI IN SERIE B CERAN 20000 PERSONE .SIETE VOI CHE SIETE DEI CAGONI NON I BAMBINI

    15. io resto dell’idea che bisognerebbe far si che gli ultras si ritrovassero ,magari verso le 11,nel parcheggio dello stadio,venisssero dotati di mazze ferrate,e lasciati li ad affrontarsi,chi resta in piedi vede gratis la partita,gli altri,beh,………..

    16. no me lo sono rotto a fare judo sono csduto male ……..cmq la tessera del tifoso le na cagada l ho fatta solo per potere seguire il brescia dappartutto ,,,,,,,ma voi non potete capire ——siete dei pecoroni ……..per na stupidada come quella d lunedi gif fat na trgedia .ma ndi a dormer

    17. Ah, ma allora sei quello di Temù: quello che da dei "pecoroni"… Colpa dei giornalisti, colpa della polizia, colpa dei moralisti, colpa della tessera del tifoso… Hai ragione: noi non possiamo capire come per affrontare le proprie frustrazioni, ci sia gente che anzichè andare alla partita del pallone per divertirsi ci va per fare il "maledetto", quello che ha tutti contro… ‘A robinudde, ma vacci te a dormire, vai, va’…

    18. ah robinudde ??ao semo mica a roma ne ……….mettiti almeno un nome che almeno so chi devo mandare a cagare …..e v ripeto sapete dove trovarci ……..a me ora m trovi pure meglio perchè sto con le stampelle .non t sbagli ………e t ripeto la tessera le na cagada…….servela a chi ?

    19. Guarda, ho una tale paura… Robinudde lo diceva Benigni, toscano e non romano: quello dell’inno al corpo sciolto, visto che te ne intendi… Ci vediamo domenica, quando passi nel bus con le grate: tu si che sei libero!

    20. le come parla col mur ……….ormai la gente è rimbambita dalle televisioni ………..i pians quando i varda el grande fratello po ghe la sent che la pert el laora e gaen frega en caso a nissu….gli ultras avranno tante colpe ma almeno abbiamo gli ideali e la faccia la mettiamo sempre

    21. alby ma ci sei o sei una macchietta ?? che cappero vuoi dire avere ideali ?? anche l’omino di tripoli aveva ideali … anche quello che aiuta le 17enni ha ideali … questo non vuol dire che siano giusti … io vedo gli alpini ricostruire le chiese non quelli della nord che parlano solo il dialetto … e per la perdita di lavoro, svegliati e pensa a chi voti che non c’entrano i "negher" ….

    22. Ho un sogno : vedere raso al suolo lo stadio, dove c’è violenza, – vedi articolo – e ampliare il Parco Castelli. Brescia sarebbe più bella e più sicura.

    23. "rimbambit" e "semiot" sono due epiteti offensivi che, con tutta evidenza, rientrano nella "netiquette" richiesta sul sito…

    LEAVE A REPLY