Aggressione ai tifosi del Pescara, denunciati due ultrà del Brescia

    0

    Nella giornata odierna, nel prosieguo dell’attività d’indagine condotta dalla Digos, sono stati denunciati due ultras bresciani rispettivamente dell’89 il primo e dell’87 il secondo. I due ultras si sono resi responsabili dell’aggressione, avvenuta nel corso dell’incontro di calcio Brescia – Pescara del 17 ottobre scorso, nei confronti di alcuni sostenitori abruzzesi che assistevano all’incontro dagli spalti del settore di gradinata bassa.

    Già nelle ore immediatamente successive all’incontro era stato possibile deferire alla locale Procura della Repubblica uno degli autori dell’aggressione contro i tifosi pescaresi in quanto responsabile di lesioni personali aggravate ed ora, dopo l’attenta visione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza, altri due ultras bresciani sono stati denunciati. Le indagini hanno consentito di appurare che i due soggetti, entrambi residenti in provincia, si sono resi responsabili in un caso di scavalcamento della delimitazione che divide i settori di curva nord e gradinata e, nel secondo, per aver travisato il volto al fine di rendere difficoltoso il riconoscimento.

    Mentre proseguono le indagini per l’individuazione di altri soggetti coinvolti nell’aggressione, durante la quale rimasero feriti seppur lievemente due steward, nei prossimi giorni scatteranno l’emissione dei provvedimenti Daspo che a breve verranno notificati ai giovani denunciati e con i quali per un lungo periodo gli stessi non potranno assistere agli incontri di calcio della loro squadra.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY