Bancarotta fraudolenta, arrestato un imprenditore edile rovatese

    0

    Un imprenditore edile di 59 anni di Rovato è stato arrestato sabato – su ordine del sostituto procuratore Roberta Panico – dalla Guardia di Finanza di Chiari per bancarotta fraudolenta e occultamento delle scritture contabili. Gia’ dichiarato fallito una prima volta nel 1981, l’uomo era stato sottoposto a indagini per il fallimento nel 2009 di due società con sede a Rovato e con un passivo fallimentare di circa 3,5 milioni di euro. Al momento il 59enne e’ titolare di un’ altra impresa operante sempre nello stesso settore.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY