Si è spento don Rinaldini di Cellatica, da 50 anni era missionario in Brasile

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) 51 anni di missione nelle terre brasiliane di Aracuai, cittadina brasiliana con una diocesi da 500mila persone. Dopo una lunga malattia se n’è andato Monsignor Enzo (o Crescenzo) Rinaldini, 85enne parroco bresciano originario di Cellatica, dove nel 1949 ha iniziato la sua attività pastorale da curato.

    Don Enzo si trasferì presto in Brasile, per portare il Vangelo tra la popolazione povera e bisognosa, la gran parte dei suoi fedeli. Ha trascorso oltre cinquant’anni in Brasile, dove è vescovo dal 1982 (la consacrazione però avvenne a Brescia), eppure non ha mai abbandonato del tutto la sua città, la sua provincia. I legami forti e le amicizia li ha mantenuti, tant’è che diversi anni fa alcuni bresciani hanno dato vita all’associazione Amici di don Enzo, per raccolgiere la generosità dei bresciani e inviare in Brasile tante gocce di solidarietà per i fedeli di don Enzo che nel corso degli anni ha creato una vera e propria rete sociale ed educativa nella sua comunità, salvando dalle strade migliaia di ragazzini poverissimicon lo slogan "Buscamos nova terra", cerchiamo nuova terra.

    Don Enzo si è spento dopo una lunga malattia; verrà sepolto nel cimitero di Aracuai, dove ha donato la sua vita. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI