«Dicono verde… scrivono cemento»: il Pd incontra i cittadini

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) La città sarà nuovamente tappezzata dai manifesti del Partito Democratico. Dopo le campagne di affissioni tra l’ironico e il sarcastico degli scorsi anni, sui temi del bonus bebè, della scarsa presenza del sindaco in città per gli impegni parlamentari e tante altre, il Pd torna a parlare di questioni politiche attraverso i manifesti. Lo slogan di questa campagna curata da Gigi Fondra sarà: «Dicono verde… scrivono cemento», e allude chiaramente allo spropositato consumo di territorio che secondo i vertici del partito la maggioranza ha previsto nel Pgt.

    I dati diffusi dal partito sono preoccupanti: nuovi 300mila metri quadrati di commerciale, tra cui parecchia grande distribuzione, e nuove volumetrie per la costruzione di residenziale pari a circa 17mila nuovi appartamenti. Dati che secondo il Pd la gente non conosce, ed è per questo che prosegue la serie di incontri pubblici nei quartieri. Incontri molto partecipati a detta loro, sintomo dell’interesse dei bresciani per il futuro della loro città.

    Ecco i prossimi appuntamenti, a cominciare da stasera alle 20:25 all´oratorio di Costalunga: il 7 novembre al quartiere Primo Maggio, il 9 a Lamarmora e Casazza, il 10 Buffalora, l´11 Sant´Anna, il 17 San Polo Vecchio, il 21 Sant´Eufemia, il 22 Urago Mella e Porta Cremona, il 25 Caionvico, il 30 di nuovo a San Polo presso la cascina Aurora e il 5 dicembre a Sanpolino. Ancora da definire le date a Borgo Trento, in Centro storico, in Viale Piave e ai villaggi della Badia e del Violino.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. beh ci sarebbe da riflettere anche su come cambi la politica urbanistica del PD rispetto a quando governa e quando fa opposizione..basti vedere i comuni limitrofi a Brescia…sono ridicoli!!!

    2. Concordo con te Fabio , nel dire che la Lega ha i suoi progettisti di fiducia ……ma aggiungerei che anche il PDL non scherza in quanto a progettisti e imprese di fiducia da contattare!!!!
      Quando si parla di amici degli amici……!!!!! Che schifo!!! Dobbiamo far si che queste cose non succedano piu’….
      Queste persone si sono gia’ riempite le tasche abbastanza! BASTA

    RISPONDI