Sequestrato laboratorio clandestino cinese in città: produceva capi d’abbigliamento contraffatti per i venditori di strada

    0
    Bsnews whatsapp

    La Guardia di finanza di Brescia ha scoperto un laboratorio clandestino di capi contraffatti in città, sequestrando merce per oltre 200mila euro e denunciando cinque persone di origine cinese. I laboratorio produceva vestiario e accessori dei più noti marchi di moda (tra questi Dolce e Gabbana, Trussardi, Gucci e Moncler). Inoltre era completamente abusivo, sprovvisto di ogni autorizzazione, e tutti i lavoratori erano impiegati senza alcuna forma di contratto e pertanto anche sprovvisti di tutela contributiva e previdenziale. La merce era destinata soprattutto ad africani impegnati nel commercio al dettaglio in strada.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI