Spaccio, arrestati dai vigili una 29enne bresciana e il compagno tunisino

    1
    Bsnews whatsapp

    La Polizia Locale, durante uno specifico servizio antidroga svolto nel quartiere Carmine, ha tratto in arresto una donna bresciana di 29 anni e il compagno, un uomo di origine tunisina, classe 1978, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dapprima gli agenti hanno seguito i movimenti di lei, già nota in quanto precedentemente tratta in arresto dalla Locale per medesimo reato, nella fase di scambio con un tossicomane che, una volta fermato e trovato in possesso di una piccola dose di eroina, ha confermato i sospetti. Gli inquirenti sono quindi tornati in vicolo dell’Inganno, dove i due hanno la residenza, e hanno fermato la giovane mentre cercava con forza di divincolarsi e di ingoiare un imballo di cellophane dove all’interno è stato rinvenuta una confezione di eroina pronta per lo smercio. L’operazione è proseguita con la perquisizione dell’appartamento dove, alla presenza anche del marito, è stato ritrovato un sacchetto bianco contenente altri 6,250 grammi di eroina. Nel cassetto del comodino, infine, gli agenti hanno trovato e sequestrato una somma in contanti pari a euro 1.360 suddivisa in numerose banconote. I due sono stati tratti in arresto e condotti al Comando di via Donegani in attesa del processo per direttissima.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI