A novembre almeno tre giorni di sciopero per i benzinai bresciani

    0

    L’8, il 9 e il 10 novembre i benzinai bresciani sciopereranno a causa delle decisioni del governo, che “mettono a rischio 25mila imprese e 140mila posti di lavoro”. Per discutere della situazione attuale e dello sciopero, la Faib ha organizzato la assemblea dei gestori della Provincia di Brescia per lunedì 31 ottobre, alle 20.45, nell’auditorium Confesercenti di via Salgari a Brescia.

    Le motivazioni che hanno portato la FAIB a proclamare ben 15 giornate di sciopero – di cui le prime si terranno l’8, il 9 ed il 10 Novembre -, sono relative al fatto che nell’ultimo periodo alcune decisioni del Governo ed i “soliti” comportamenti delle società petrolifere, hanno messo i benzinai in una condizione di grande sofferenza. In particolare, i benzinai contestano la mancata liberalizzazione del settore che impedisce letteralmente alle imprese di gestione di competere sul libero mercato, senza contare la decisione di azzerare l’abbattimento forfetario che in passato è stato utilizzato per riconoscere alla categoria il ruolo essenziale di “sostituto d’imposta” ricoperto a favore dello Stato.

    Corrispondono, infatti, a circa 35 miliardi di euro le imposte che i Gestori italiani incassano, custodiscono e riversano all’erario, sotto la loro assoluta responsabilità ed a grave rischio della propria incolumità, come stanno a testimoniare le cronache quotidiane. E’ concreta la possibilità di cessazione di molte attività, anche per gli oltre 500 impianti bresciani che danno occupazione a circa 3.000 addetti; e, nonostante gli inascoltati ripetuti segnali di malcontento e le forti denunce di insoddisfazione, la situazione è nettamente peggiorata. Dispiace creare disagi per gli automobilisti, tuttavia quando si perseguono gli interessi delle sole società petrolifere il settore non può rimanere inerte. Pertanto non disponendo di altre armi adeguate per far sentire le proprie ragioni, il settore si è trovato costretto a prevedere la chiusura degli impianti.

    Per discutere della situazione attuale e dello sciopero, la FAIB ha organizzato la assemblea dei gestori della Provincia di Brescia per lunedì 31 ottobre, alle 20.45, nell’auditorium Confesercenti di via Salgari a Brescia.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY