Gazebo leghista nel mirino del Noa, Rolfi: non ci faremo intimidire. Domani la protesta a Gardone

    10
    Bsnews whatsapp

    “Gesti atti ad intimidire il lavoro dei militanti bresciani della Lega Nord che raccoglievano firme contro l’invio dei Noa nelle nostre valli, non ci impediranno di proseguire la petizione popolare promossa dalla segreteria provinciale. Ci spronano, anzi, a continuare la nostra battaglia con maggior vigore affinchè il Ministro per le politiche agricole capisca che la tradizione venatoria nel nostro territorio è intoccabile. A Collio in poche ore abbiamo raccolto 300 firme. Lo faremo in tutto il territorio bresciano”. Così il Segretario provinciale della Lega Nord Fabio Rolfi commenta i fatti avvenuti a Collio Val Trompia lo scorso sabato quando verso le 17.30,  sono sopraggiunti 3 agenti del Noa al gazebo. Gli agenti hanno sequestrato tutto il materiale di propaganda disponibile  e hanno minacciato interventi diretti dai loro legali in quanto la raccolta firme era da loro ritenuta discriminatoria e in spregio alle leggi italiane. In seguito a questi fatti è stata subito presentata un’interrogazione a risposta orale in Commissione dai Deputati bresciani Davide Caparini e Raffaele Volpi al Ministro dell’agricoltura per capire se Romano intenda individuare il responsabile che ha autorizzato il gravissimo sequestro del materiale di propaganda e quali provvedimenti intenda assumere nei confronti degli agenti e ancora se ha intenzione di bloccare il ripetersi di tali incresciosi fatti evitando queste lunghe e costose trasferte degli agenti del Noa.  La Segreteria Provinciale ha quindi organizzato un gazebo per sabato, dalle 9 alle 12, in piazza Garibaldi di Gardone Valtrompia.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    10 COMMENTI

    1. Bossi all’epoca del referendum sulla caccia parlò di doppiette, spero che la cosa non si ripeta. Colpire con interventi seri le attività antibracconaggio appartiene ai più elementari diritti e doveri di una società civile.

    2. perchè forestale e preposti non girano sulla maddalena per bloccare quegli sconsiderati(per non essere cancellato) che sparano sulla strada?

    3. proibire la caccia?chiedete ai contadini i danni che fanno gli uccelli ai raccolti.L’alternativa alle doppiette sono i veleni! e poi w lo spiedo!

    4. Quando vedremo i cacciatori fare una " battuta di caccia " per raccogliere archetti e reti ? Il bracconaggio è una tradizione incivile e barbara che disonora tutti i bresciani. Siamo più famosi per il bracconaggio che per Santa Giulia.!

    5. La Giunta Comunale di Coccaglio, con la delibera n. 108 del 02/09/2009, ha formulato due osservazioni al PTCP in sostanziale contraddizione tra loro. Da una parte ha sostenuto la proposta del Consorzio per la Tutela del Franciacorta, che, in sintesi, ritiene il distretto rurale della Franciacorta meritevole di essere considerato “Ambito destinato ad attività agricola di interesse strategico” e “Ambito di valenza paesistica”, e quindi sia tutelato e valorizzato.

      Con una seconda osservazione, contestuale alla prima, la stessa Giunta chiede che l’area posta alle pendici del Monte Orfano venga esclusa dagli Ambiti Agricoli di interesse strategico in modo da poter realizzare la nuova scuola media.

    6. Raccolta firme per l’ospedale no… Per i NOA si… Che tra dieci giorni se ne Vanni si? Siamo alla frutta. Meno male che sono uscito dalla Lega in tempo e in tempi non sospetti.

    RISPONDI