Galleria tra portici e piazza Vittoria? Il comune ci sta ragionando

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) Il quadriportico: uno spazio del genere, dopo l’ultimo tentativo a cura di privati, miseramente fallito, in qualche modo andrebbe valorizzato. Perché allora non coprirlo facendone una galleria, simile a quella che a Milano collega piazza Duomo al Teatro della Scala?

    L’idea, non troppo originale ma a cui forse non ha mai pensato nessuno prima d’ora, è dell’amministrazione in Loggia, ne da’ conto Bresciaoggi in edicola stamane. Non una semplice operazione di facciata, o il desiderio di provare a fare qualcosa dopo il fallimento del progetto di rilancio di due anni fa: la missione di Paroli e dei suoi è quella di fornire una via d’accesso privilegiata al centro storico per i viaggiatori che utilizzando la metropolitana scenderanno nella stazione di piazza Vittoria. Coprendo il cielo sopra il quadriportico, proteggendo il passaggio pedonale da freddo e pioggia, allestendo bar o ristoranti, con i tavolini in galleria, sicuramente la vista ne gaudagnerebbe, e anche il pregio complessivo della zona.

    Certo non si tratta di un’operazione facile: in primo luogo non è scontato il via libera dalla Soprintendenza (ma un parere è già stato ufficialmente chiesto) e poi bisognerebbe convincere i privati possessori degli immobili della bontà del progetto. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Di tentativo in tentativo arrivano al capolinea del 2013 senza aver combinato un tubo, anzi una galleria. Cosa è stato costruito delle grandi idee di Paroli?
      cubo bianco NO, cittadella dello sport NO, sede comunale NO, complesso di via sostegno NO, posteggio sotto il castello NO, giardini di via Odorici NO, Bonus bebè NO, demolizione torri di Sanpolo NO, posteggi di interscambio metro NO, palazzetto dello sport NO, densificazione sulla linea metro NO, e chi più ne ha più ne metta.

    2. Trasformare il cimiteriale quadriportico simile alla galleria milanese è una malinconica barzelletta.
      Pensate a cose più serie, se ci riuscite.

    RISPONDI