Edison: il consiglio di sorveglianza di A2A approva le linee negoziali dell’operazione

    0

    Il Consiglio di Sorveglianza di A2A ha approvato le linee negoziali per l’operazione Edison-Edipower e la proroga del patto parasociale fino al 30 Novembre 2011 per negoziare gli accordi vincolanti. E’ quanto si legge in una nota. ”Nel confermarne la coerenza con gli indirizzi strategici della Società, il Consiglio ha approvato i principali elementi per la prosecuzione delle negoziazioni con EDF da parte del management di A2A e Delmi e l’estensione del patto parasociale sino al 30 Novembre 2011 per negoziare l’accordo vincolante con EDF” si nella nota. Il Consiglio di Sorveglianza ha anche rinnovato al Presidente e al Vice Presidente il mandato ”anche disgiunto, di monitorare l’evoluzione del negoziato e gli ulteriori approfondimenti sia di tipo industriale sia economico, finanziari e legali connessi alla definizione dell’accordo vincolante”. 

    Nel caso in cui la Consob ritenesse che il prezzo dell’Opa che Edf dovra’ lanciare su Edison dovesse essere superiore alla media degli ultimi 12 mesi ”probabilmente ci sarebbe da rinegoziare” l’accordo tra i soci italiani e il colosso transalpino sul riassetto di Foro Buonaparte. E’ quanto ha dichiarato Rosario Bifulco, vicepresidente del consiglio di sorveglianza di A2A, al termine della riunione. I francesi, ha spiegato, ”si sono riservati di verificare che cosa dice la Consob sul prezzo dell’Opa”. Se la commissione dovesse imporre il pagamento di un premio per le quote dei soci di minoranza ”probabilmente ci sarebbe da rinegoziare”. Secondo fonti di A2A, infatti, le richieste di Edf sull’Opa ”sono una condizione necessaria per finalizzare l’accordo”. Anche A2A partecipera’ alle consultazioni con la Consob sull’Opa: ”I nostri avvocati aiuteranno – ha detto Bifulco – si lavorera’ insieme su questa cosa”.

    Per quanto riguarda l’intesa di massima raggiunta con Edf sul riassetto di Edison ”ci sono ancora delle cose di dettaglio da definire, il contratto va scritto tutto” ha spiegato Bifulco sottolineando che, rispetto agli accordi di marzo, ”su alcuni aspetti della put sicuramente ci sono dei miglioramenti”. Il prossimo appuntamento per il Consiglio di Sorveglianza di A2A è fissato per il 17 novembre quando verrà approvata la trimestrale, se necessario, ci sarà un nuovo aggiustamento sul riassetto di Edison.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY