Metrobus, subito la fase dei collaudi. Altrimenti potrebbe slittare la partenza

    0

    (da.bac.) La realizzazione del metrobus sta rispettando i tempi del cronogramma. Ma la data del 31 dicembre 2012 potrebbe essere messa in discussione se non si comincerà subito la fase dei collaudi, attività fondamentale in un sistema automatico per far dialogare i treni con il sistema di controllo e guida. E’ quanto è emerso oggi durante la commissione Metrobus dove i tecnici di Brescia Mobilità hanno fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori. Detto che le opere civili sono oramai state realizzate per oltre il 90% e che anche per gli impianti di sistema si viaggia su cifre analoghe, restano alcune criticità: la consegna dei treni (l’ultimo arriverà solo il prossimo febbraio), la riconsegna delle aree per far partire i lavori delle opere complementari (si aspettano i progetti esecutivi) ma soprattutto la fase di collaudo. Nella prima tratta funzionale, ha spiegato Mauro Rainieri di Brecsia Mobilità,vale a dire i quattro chilometri a sud che vanno dal capolinea di Sant’Eufemia fino alla stazione Poliambulanza, tutto è pronto. Mi aspetterei di vedere già i treni muoversi lungo tutta questa tratta. Invece non è così”. Segno che forse qualcosa non funziona a dovere. Non si può certo parlare di ritardi, ha specificato Rainieri, perché questi test, da programma, dovranno partire a gennaio 2012. Certo è – ha aggiunto Rainieri – che se a gennaio non si dovesse partire, allora anche la data del 31 dicembre potrebbe essere a rischio”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. vai labo, manco a gestire una metro sei capace! per fortuna non l’hai iniziata tu; chissà che cosa succederà col cubo bianco e col parcheggio sotto il castello

    LEAVE A REPLY