Per Luciano Manca potrebbe essere chiesta la perizia psichiatrica

    0

    (a.c.) Una vicenda brutta, e soprattutto triste. Una doppia tragedia, come è stato detto, che ha tolto la vita a due giovanissimi, la 28enne Francesca e il 18enne Ionut, ed ha gettato nella disperazione due famiglie, di cui una appena formatasi (il ragazzo rom era sposato da poco, ed è diventato padre dopo la sua morte).

    Luciano Manca ha già confessato ai carabinieri ed al pm Leonardo Lesti. Si prende tutta la responsabilità dell’accaduto, ma dice di non aver sparato per uccidere ma solo per intimidire, solo uno sfogo di rabbia repressa da quando la figlia Francesca è stata trovata priva di vita nell’auto ferma a Vighizzolo, lo scorso 21 settembre.

    Oggi Luciano comparirà per la prima volta davanti al Giudice per le Inchieste Preliminari. Con ogni probabilità il suo avvocato, Maddalena Grassi, chiederà al giudice la perizia psichiatrica, e forse l’immediata scarcerazione per consentire che l’accusato riceva le cure psichiatriche di cui necessita. Dal 21 settembre Luciano Manca è scivolato sempre più in basso, fino al punto da prendere un fucile da caccia e dirigersi dove la figlia si riforniva di droga, sparando nel mucchio. Oggi sapremo se per il giudice ha agito lucidamente o in preda a un raptus.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. chiedo a bsnews.it di poter pubblicare questo mio articolo perche spesso per questo fatto si sta facendo confusione tra l etnia rom e il popolo romeno neolatino attendo la pubblicazione in bsnews.it

      chiedo a bsnews.it di poter pubblicare questo mio articolo INTITOLATO I ROM NON SONO ROMENI perche spesso per questo fatto si sta facendo confusione tra l etnia rom e il popolo romeno neolatino attendo la pubblicazione in bsnews.it

    LEAVE A REPLY