Indagine choc dell’Asl, a San Polo i bambini si ammalano di più

    0
    I bambini di San Polo si ammalano di più. E’ il risultato choc di un’indagine dell’Asl reso noto oggi dal Corriere della Sera di Brescia. Tra il dicembre del 2010 e il marzo del 2011 sono raccolti 6.008 questionari, di cui 1.256 per i bambini residenti a san Polo. I bambini esaminati residenti nel quartiere sono stati complessivamente 1180. I risultati? "Nelle aree adiacenti l’acciaieria e sotto la direttrice dei fumi in uscita" scrive il Corriere "il numero delle malattie è maggiore". Le patologie respiratorie sono superiori di circa il 30%.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. la sola notizia (ammesso che sia una notizia e non una cosa già nota da tempo) dovrebbe essere sufficiente per azzerare totalmente un PGT costruito in modo approssimativo e non tenendo in alcun conto l’emergenza ambientale di Brescia. Basti pensare che il PGT è stato già bacchettato, ad esempio, per questioni elementari come la distanza degli edifici dalle autostrade o dalle fabbriche, prevista troppo vicina.
      ci vuole coraggio, ma se Paroli e la Vilardi non lo faranno si assumeranno tutte le responsabilità della loro irresponsabilità.

    2. A questo punto se anche realizziamo una discarica di amianto, un bitumificio, un impianto a biogas, una cittadella dello sport, una serie di discariche di rifiuti inerti, speciali e putrescibili e chi più ne ha più ne metta cosa volete che conti. Avanti, c’è posto!

    3. MA possibile che non ci abiti nessun figlio di qualcuno che "conta"! nei paraggi di S.Polo. E poi.. continuiamo anche ad accettare rifiuti da smaltire appartenenti ad altre regioni italiane così implementiamo!

    4. MA possibile che non ci abiti nessun figlio di qualcuno che "conta"! nei paraggi di S.Polo. E poi.. continuiamo anche ad accettare rifiuti da smaltire appartenenti ad altre regioni italiane così implementiamo!

    LEAVE A REPLY