Bosco Stella, un polo energetico per contrastare la nuova discarica

    0

    Un polo avanzato dell’energia per contrastare la nascita della nuova discarica di Bosco Stella. E’ questa la carta che i sindaci di Castegnato, Ospitaletto, Paderno Franciacorta e Passirano hanno deciso di giocare per dare più forza al loro “no”. I primi cittadini sanno infatti che la loro contrarierà alla discarica va supportata da un piano b, una proposta alternativa che che possa far breccia in Regione. La scelta è quella di “occupare il territorio” imponendo destinazioni d’uso che escludano la discarica e che prevedano insediamenti produttivi, legati all’energia. I dettagli verranno svelati la prossima settimana, ma pare di capire che mentre una sistemazione a verde potrebbe essere una opzione debole, quella di realizzare un parco fotovoltaico potrebbe rivelarsi la mossa vincente dei 5 sindaci per stoppare una volta per tutte la nuova discarica.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome