Due pareggi per Lumezzane e FeralpiSalò. E mercoledì le due squadre si sfidano in coppa Italia

    0

    Due pareggi casalinghi per le squadre bresciane impegnare in Prima Divisione. Nel girone A il Lumezzane non è andato oltre allo 0 a 0 contro il Monza mentre nel girone B la FeralpiSalò ha raccolto un altro punticino contro lo Spezia. E Mercoledì, al Lino Turina, le due formazioni bresciane si ritroveranno una di fronte all’altra nella scontro di Coppa Italia

     

     

    La FeralpiSalò allunga la striscia positiva a 4 turni. Dopo Latina, Bassano e Barletta, un punto con la corazzata Spezia. Mister Remondina ripropone la formazione che ha vinto in Puglia, con Leonarduzzi e Camilleri al centro della difesa, Fusari e Drascek in mediana a supportare il trio formato da Bianchetti, Defendi e Tarana. Lo Spezia, dal canti suo, manda in avanti Mastronunzio ed Evacuo. 

    Ma sono i locali a premere sull´acceleratore. Al 10´ è Bianchetti a sparare un gran destro che colpisce la traversa. La squadra gioca bene e concede poco, ma gli ospiti fanno paura quando ripartono. Fasi di partita concitate, i verdeblù provano ad impostare attendendo le ripartenze bianconere. 

    Sella imposta, Bianchetti si allarga, Tarana Corre, Drascek copre. Ma è lo Spezia a passare in vantaggio. Evacuo viene liberato davanti ala difesa, il destro viene stoppato da Branduani, alla grande, ma la palla scivola lenta oltre la linea. 

    Nella ripresa la demoralizzazione non attanaglia i ragazzi di Remondina, che anzi giocano meglio. Entra Tarallo, forza e peso per alzare la manovra. Mossa giusta. Dopo 1´ un tiro viene rimpallato in area con un braccio: rigore. Che Michele trasforma secco e preciso. 

    Nel finale le azioni si susseguono e la sensazione e quella di potersela giocare con tutti. Fusari reclama un rigore per una deviazione di mano proprio a due minuti dalla fine: il suo destro era davvero pericoloso… L´importante, però, è risalire. Nove punti, testa alla Coppa Italia (mercoledì alle 19, stadio Turina, contro il Lumezzane). Poi un´altra battaglia a Cremona.

    IL TABELLINO:

    Feralpisalò-Spezia 1-1

    FERALPI SALO´ (4-3-3): Branduani; Turato, Leonarduzzi, Camilleri, Cortellini; Sella, Drascek, Fusari; Bianchetti (9´ st Tarallo), Defendi (45´ st Sala), Tarana. A disp. Zomer, Blanchard, Basta, Savoia, Castagnetti. All. Remondina.

    SPEZIA (4-4-2): Russo; Bianchi, Lucioni, Murolo, Ferrini; Madonna (36´ st Vannucchi), Papini (19´ st Buzzegoli), Bianco, Casoli; Evacuo, Mastronunzio (22´ st Ferretti). A disp. Conti, Enow, Lollo, Carobbio. All. Serena.

    Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo (assistenti Gaetano Messina di Catania e Alessandro Vigo di Acireale)
    Reti: 25´ pt Evacuo; 10´ st Tarallo (rig.).
    Note: spettatori 426. Incasso devoluto: 2.336. Ammoniti Leonarduzzi, Tarana, Drascek, Camilleri, Bianco, Evacuo, Bianchi.

     

     

    Allo stadio Comunale di Lumezzane la sfida di campionato tra i padroni di casa  e Monza si è conclusa con un pareggio a reti inviolate che porta i valgobbini a quota 18 punti. Sul terreno di gioco, reso scivoloso dalle abbondanti precipitazioni, la squadra di Mister Nicola ha ben figurato contro un avverario tosto come i brianzoli e più volte i Rossoblu sono andati vicino al gol vittoria. Con questo pareggio la striscia di risultati utili positivi si allunga a otto, quattro vittorie e quattro pareggi nelle ultime otto sfide. Il gruppo riprenderà nel pomeriggio di domani gli allenamenti, in vista del derby di Coppa Italia con la FeralpiSalò in programma mercoledì allo stadio Lino Turina.

    IL TABELLINO

     

    LUMEZZANE – MONZA 0-0

    LUMEZZANE (4-3-2-1): Brignoli; Diana, Luciani, Giosa, Pini; Dadson, Sevieri, Finazzi (37′ s.t. Faroni); Baraye (10′ s.t. Antonelli); Ferarri, Gasparetto. ( Rossi, Mollestam, Malago’, Lo Iacono, Maccabiti). All.: Nicola

    MONZA (3-5-2): Castelli; Ugge’, Fiuzzi, Cattaneo; Anghileri ,Romano (45′ s.t. Velardi), Valagussa, Nappello (28′ s.t. Da Matta), Campinoti; Torregrossa (19′ s.t. Ferrario), Colacone. (Marcandalli, Cusaro, Bugno, Chemali). All.: Motta.

    Arbitro: Sig. Ceccarelli di Terni.

    Note: Pioggia battente e terreno scivoloso. Calci d’angolo: 3-7 Ammoniti: Valagussa (M), Diana (L), Ugge’ (M), Dadson (L). Recuperi: 1′ e 4′

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY