Nuova sede dei vigili in San Faustino, è guerra di cifre fra Rolfi e il Pd

    0

    (a.t.) “Sul nuovo distaccamento della Polizia locale il Pd ha detto troppe inesattezze”. A sottolinearlo è stato oggi – durante il consiglio comunale – il vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi, rispondendo alle accuse del gruppo guidato da Emilio Del Bono sull’operazione che porterà all’acquisto di un immobile in via San Faustino. Nella sua interrogazione il Pd ha citato una perizia del “31 maggio 2011” della Borsa immobiliare di Brescia che attribuiva all’immobile il valore di “1.303mila euro”. Inoltre ha chiesto chiarimenti circa i parametri economici dell’operazione e la sua reale utilità a fronte di diversi immobili inutilizzati del centro. Nel successivo intervento, quindi, Del Bono ha parlato di un’operazione da due milioni di euro, chiedendo a Rolfi se “esiste una seconda perizia sul questo immobile” che spieghi la differenza delle cifre. Dettagliata la risposta del vicesindaco. “A fronte di una richiesta dei privati di 2.050mila euro”, ha detto, “ProBrixia ha valutato l’immobile 2.860 euro al metro quadrato, cifra che non si discosta affatto da quella sulla base di cui abbiamo trovato l’accordo con la proprietà”. 2.851 euro al metro quadrato che moltiplicati per i “526 metri peritati dalla società” fanno 1.499mila euro. A questi soldi vanno poi aggiunti “220mila euro di opere aggiuntive” (cablaggio, armeria e via dicendo), che portano il totale a 1.710mila euro. Dunque i valori a cui faceva riferimento al Pd – secondo Rolfi – sarebbero da rapportare il primo (1.330mila) alla perizia con destinazione d’uso diversa (residenziale), il secondo (2milioni) alla semplice richiesta dei privati. Insomma: “di perizie ne esistono ben tre e non è vero che il prezzo è superiore a quello della valutazione di Pro Brixia”. Ma la risposta non ha soddisfatto il Pd, che ora chiede di poter vedere atti e perizie. E lascia intendere che potrebbe presto partire un nuovo esposto alla Corte dei conti.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Bravo Lorè, ma sottovaluti le stime, il costo è di 87.999 € al metro quadro.

      Se proprio vuoi gonfiare i numeri fallo bene, da più soddisfazione.

    2. ma prima il Pd diceva che non c’erano perizie ed ora salta fuori che le hanno e che sono proprio di Probrixia….
      I casi sono due o il comune mente o il PD ha detto cose sbagliate.
      Ci sono ste perizie??

    3. dopo tutto il casino imbastito sulla ex-Oviesse qualcuno riesce a pensare che non ci siano perizie più che blindate? – Sono convinta che le polemiche siano strumentali. Come al solito.

    4. bravo rolfi spendi i soldi per i vigili urbani che non servono a nulla. l’unica volta che ne ho avuto bisogno son stato bistrattato girato e rigirato per ore. alla fine la polizia stradale in 10 minuti ha risolto il problema

    5. Pare che Rolfi da un pò di tempo a questa parte faccia un pò di confusione sulle valutazioni degli immoboli e delle aree………..

    6. …gonfiare i numeri? Nell’articolo si legge "€ 2.851 euro al metro quadrato che moltiplicati per i “526 metri peritati dalla società” fanno 1.499mila euro. A questi soldi vanno poi aggiunti “220mila euro di opere aggiuntive” Quindi € 2.851 al metro quadro dichiarati da Rolfi, a cui vanno aggiunti altri € 220.000 che, divisi per i 526 metri quadri, sono altri € 418,25 al metro quadro. Sommati questi soldi agli € 2.851,00 dichiarati dall’assessore, fanno € 3.269,25 al metro quadro. Squinzi ha ragione: ho gonfiato la cifra di 75 centesimi al metro quadro… Il tutto, questa bella spesa, per pagare gli uffici due volte: la prima volta dando una barca di soldi a Brixia Sviluppo per comprare l’immobile, e la seconda volta pagando alla stessa un affitto di € 100.000,00 all’anno, contro gli € 30.000,00 annui che si spendono per la sede attuale: più del triplo. Ribadisco, un affarone… ma per chi?

    LEAVE A REPLY