Diritti per Tutti, sabato un corteo in città: “Vogliamo verità e giustizia per Saidou”

    7

    I legali della famiglia di Saidou Gadiaga, l’associazione Diritti per tutti e la comunità senegalese tornano a chiedere di non archiviare il caso della morte del 37enne alla luce dell’articolo a cura di Paolo Berizzi e del drammatico video pubblicato da Repubblica.it e della presenza di un testimone che ha sentito il giovane senegalese che chiedeva aiuto, senza che ricevesse alcun soccorso immediato così come necessario.

    Ill cittadino senegalese malato d’asma era morto nel dicembre 2010 nella caserma dei carabinieri “Masotti”, in piazza Tebaldo Brusato, nel centro di Brescia. Famigliari e antirazzisti da mesi denunciano le contraddizioni della ricostruzione dei Carabinieri. Sabato 12 novembre è in programma un corteo a Brescia per chiedere "verità e giustizia per Saidou"

    Comments

    comments

    7 COMMENTS

    1. per i cittadini italiani che vengno derubati, per le ragazze che vengono stuprate e per lo spaccio di droga dei magrebini, l’associazione Diritti per tutti non scende mai in piazza. Come mai?

    2. Continuo a non capire come potete dire che ci sia stata una omissione basandovi sul solo video senza effettivamente sapere DA QUANTO TEMPO il Gadiaga stesse chiedendo aiuto……continuate a ragionare a metà, per preconcetti e con le fette di salame sugli occhi, così allora è facile scaricare tutta la responsabilità sulla guardia!!

    3. Giusy ha le prove di quello che dice e cioè che "se ne sono fregati e l’hanno lasciato morire"?perchè se non sbaglio vi era stata un’inchiesta ..che la Magistratura abbia sbagliato? Mi PARE che anche per questo ci vogliano prove concrete.

    4. VOGLIAMO I COLPEVOLI.NON SI DEVE ARCHIVIARE UN BEL NIENTE.E’ MORTO UNA PERSONA E DENTRO UNA CASERMA.BASTA QUESTO PER ARCHIVIARE??CHI SI VUOL NASCONDERE?(
      ADESSO VEDIAMO SE RIMUOVONO IL MIO COMMENTO ANCORA UNA VOLTA)

    5. Ohhhhh brava giusy….finalmente l hai detto, che ti frega della verità, basta avere un colpevole in divisa, complimenti, bella coerenza!!

    LEAVE A REPLY