Parte da Brescia, l’11 e il 13 novembre, il Roméo et Juliette di Gounod

    0

    Partirà da Brescia nei giorni 11 e 13 novembre il Roméo et Juliette di Charles Gounod, terzo titolo della Stagione, rappresentato solo una volta al Teatro Grande nel 1912. Le due recite in calendario saranno precedute mercoledì 9 novembre alle ore 17 dalla prova generale aperta al pubblico delle scuole. La regia di questo Roméo et Juliette vedrà la firma di Andrea Cigni, una figura artistica che il Circuito Lirico sta da diversi anni coltivando e facendo crescere. Testimonianza del talento artistico di Cigni sono i numerosi apprezzamenti di critica e pubblico ricevuti per i suoi lavori più recenti (Traviata nel 2010, La Figlia del Reggimento nel 2009, Gianni Schicchi e la Medium nel 2008). L’opera di Charles Gounod costituisce un importante appuntamento per il pubblico del Grande: questo Roméo et Juliette manca infatti dal cartellone bresciano da ben 99 anni. La direzione musicale dell’opera di Gounod è stata affidata a Michael Balke, giovane maestro tedesco, ora residente in Italia, che ha svolto una solida preparazione professionale al fianco di importanti direttori, tra i quali Riccardo Frizza, György G. Ráth, Zubin Mehta. I ruoli dei protagonisti saranno affidati a Serena Gamberoni, che sarà Juliette, e Jean-François Borras, che ha già interpretato Roméo con successo in diverse produzioni. Anche questi due giovani artisti hanno già lavorato per i Teatri del Circuito ed hanno dimostrato impegno e importanti doti che il Circuito desidera premiare e sviluppare. Con loro figurano nel cast Silvia Regazzo, Nadiya Petrenko, Saverio Fiore, Marco Voleri, Mihail Dogotari, Francesco Musinu, Romano Dalzovo, Park Taihwan, Abramo Rosalen e Carlo di Cristoforo. Gli ultimi posti (platea e palchi) sono disponibili alla Biglietteria del Teatro Grande (mar-ven 13.30-19.00, sab 15.30-19.00).

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY