Rolfi e Paroli: “Dal Pd parole fuori luogo. Solidarietà e totale fiducia nell’operato dell’Arma”

    0

    Il sindaco di Brescia Adriano Paroli e il vicesindaco Fabio Rolfi sono intervenuti per rispondere alle accuse formulate dagli esponenti del Partito democratico, in merito alla drammatica scomparsa del senegalese Saidou Gadiaga:

     

    “Con grande dispiacere accogliamo le dichiarazioni e i giudizi espressi da alcuni rappresentanti del Partito Democratico, riguardanti il triste episodio che si è verificato nella caserma dei Carabinieri di piazza Tebaldo Brusato alcuni mesi fa. La nostra fiducia nei confronti dell’Arma è totale; siamo convinti che gli agenti e tutti gli uomini della caserma abbiano fatto il proprio lavoro con la consueta professionalità, puntualità e passione per il servizio che quotidianamente mettono al servizio della comunità. Siamo sicuri che la magistratura se riterrà potrà eventualmente verificare le modalità con cui si sono svolti gli eventi, ma non possiamo mettere in dubbio, come fa il Pd, la serietà dei nostri Carabinieri. Quello che si evince dalle dichiarazioni degli esponenti del Partito democratico, purtroppo, è il tentativo di strumentalizzare politicamente la drammatica morte di una persona e di colpevolizzare i Carabinieri, sostituendosi al sistema giudiziario, non prendendo minimamente in considerazione i principi garantisti su cui dovrebbe poggiare l’azione politica di un vero movimento riformista, definizione evidentemente inadeguata per il Partito democratico bresciano”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. come fate ad essere convinti? anche i carabinieri sbagliano. non sono santi. nel video si vede chiaramente che un uomo che sta morendo è solo e nessuno l’aiuta. inoltre Gadiaga non doveva nemmeno starci in cella, ma lo era per una legge ingiusta voluta dal lega e PDL.

    2. Ricordo a Rolfi e Paroli che l’Arma dei Carabineri rappresenta anzitutto per tutti gli Italiani l’Istituzione nella quale vediamo impersonata l’unità della nazione italiana. E’ una delle poche istituzioni di cui possiamo oggi essere fieri. La professionalità,la passione e la stessa presenza dei Carabinieri sono un visibile anticorpo al quotidiano degrado dei valori civili e sociali. Per quanto riguarda il triste fatto sono certo, che, anche grazie all’Arma stessa, verrà resa verità e giustizia. A noi cittadini interessa questo. A voi politici di destra o di sinistra lasciamo le solite strumentalizzazioni.

    3. Beh, caro Beppe Chiari, se parla di strumentalizzazioni senza citare quella fatta dal Pd che ha strumentalizzato un morto, è chiaramente in malafede. Stavolta hanno ragione Paroli e Rolfi.

    4. in democrazia non esiste la fiducia cieca. che si faccia chiarezza. paroli e rolfi vogliono mettere tutto a tacere, perché la loro parte politica ha la responsabilità politica di questa incarcerazione ingiusta che ha portato alla morte di un innocente

    5. Per l’anonimo lettore delle ore 22.05 : ho scritto " politici di destra o di sinistra " Purtroppo anche i casi umani e tristi come questo, sono per i politici ( di destra o di sinistra ) occasione di strumentalizzazione. = ( P.S. stia attento a darmi del "caro". Non mi offendo, ma con i tempi che corrono… è meglio evitare. Un caro saluto.)

    6. mettono tutto a tacere, sotterrano tutto così la gente dimentica ciò che accade… per di più con ampie prove visive. pazzesco

    7. prove visive????…infatti il video non prova nulla, evidenzia semplicemente che questo poveretto si è sentito male in cella ed una guardia gli ha aperto la porta. Il nodo della questione è semplicemente capire da quanto tempo stesse chiedendo aiuto prima che gli venisse prestato soccorso (non dalla guardia, ma dagli operatori del 118 che presumo essere stati allertati dal personale della caserma appunto).
      Mi pare chiaro che se il povero senegalese avesse chiesto aiuto per svariati minuti si potrebbero prospettare dei profili di condotta omissiva; in caso contrario il video non prova assolutamente nulla!

    LEAVE A REPLY