In Tribunale per assistere al processo di un parente viene arrestato come complice

    0

    Era andato in tribunale per assistere al processo di un parente. Ma è finito in manette. Il singolare episodio è avvenuto nei giorni scorsi, quando un 57enne di origini napoletane si è presentato in aula mentre un parente veniva processato per direttissima con l’accusa di truffa (i fatti sono accaduti a Orzinuovi). Peccato che i carabinieri l’abbiano subito riconosciuto come presunto complice dell’imputato. A tradirlo il nervosismo, ma anche i documenti falsi esibiti ai militari. Alla richiesta di esibire i documenti l’uomo era corso in bagno, dove successivamente sono stati anche trovati 9mila euro in contanti.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome