A2A, nessun consulente per valutare la fusione con Hera e Iren

    0

    A2A ”non ha nominato alcun consulente per valutare l’operazione di fusione” con Hera e Iren. Lo afferma con una nota la stessa multiutility dell’ energia, replicando a notizie di stampa sul terzo possibile partner nella maxisinergia tra Iren – multiutility di Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Genova e Torino – ed Hera, governata da Bologna, Modena e i comuni romagnoli.

    A2A, quotata alla Borsa Italiana, è nata nel 2008 dall’ aggregazione delle societa’ lombarde Aem Milano, Asm Brescia, Amsa ed Ecodeco; il Gruppo opera principalmente nei settori della produzione, della vendita e della distribuzione di gas e di energia elettrica, del teleriscaldamento, dell’ambiente e del ciclo idrico integrato. Con un fatturato di oltre sei miliardi, più di due milioni di clienti e circa 9.350 dipendenti, A2A è uno dei principali player nazionali del settore.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome