Il lago d’Iseo protagonista della puntata numero 400 di Melaverde

    0

    Appuntamento importante per i telespettatori di Melaverde e per gli abitanti del lago d’Iseo. Domenica 20 novembre, alle ore 12.00, va in onda su Retequattro la quattrocentesima puntata del programma sull’agricoltura, l’ambiente e le tradizioni eno-gastronomiche, condotto da Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding interamente dedicato al Lago d’Iseo.

    Marone, scelta da Federdop come capitale dell’olio dop, il suo paesaggio, la sua storia, le sue specialità eno-gastronomiche e ovviamente il suo olio, apprezzato in tutto il mondo per il profumo e la qualità, sarà protagonista incontrastata della puntata.

    “E’ per noi motivo d’orgoglio” spiega l’assessore al turismo della Comunità montana del Sebino e del comune di Marone Gabriele Cristini “essere stati scelti da Giacomo Tiraboschi, curatore della trasmissione, per festeggiare questo importante traguardo. Il lago d’Iseo ed il suo territorio vantano qualità paesaggistiche, turistiche ed eno-gastronomiche di indubbio valore, ma spesso ignote al grande pubblico. La fortuna vuole che la trasmissione vada in onda una settimana prima della decima edizione di “Pane e olio in frantoio”, la manifestazione organizzata dall’Associazione nazionale città dell’olio, cui ovviamente partecipa anche Marone. Mi piace ricordare che il comune sebino, in qualità di capitale dell’olio dop, è anche sede di un’altra prestigiosa manifestazione “ Dall’olivo all’olio” che si svolge nel mese di giugno e rappresenta la principale kermesse dei produttori di olio dop. La trasmissione sarà sicuramente una vetrina importante per mostrare chi siamo, quali sono le nostre eccellenze e quali le iniziative, anche originali,  studiate per la promozione del territorio”.

    Parte della puntata si svolgerà infatti a bordo del “Treno Dei Sapori”, novità assoluta per il mercato italiano è  operativo  unicamente  sul territorio bresciano. Si tratta di un modo nuovo di fare turismo attraverso l’incantevole territorio della Franciacorta, del lago d’Iseo e della Valcamonica degustando, a bordo, prodotti tipici di enogastronomia  locale e abbinando visite ed  escursioni a tema con l’accompagnamento di guide esperte del territorio.

    Frutto di un restyling interno ed esterno realizzato da TRENORD, il  “Treno Dei Sapori”  è composto da una motrice diesel elettrica e da  due carrozze adibite  a sala bar/degustazione e sala ristorante. Entrambe le carrozze sono dotate di dispositivi multimediali, impianto di diffusione audio video e di un sistema di telecamere esterne  per  la proiezione  del paesaggio circostante su grandi schermi.

    La pianificazione, avviata quest’anno in via  sperimentale  su 25 date dalla Tobe Incentive & Convention di Passirano alla quale TRENORD ha affidato in esclusiva la gestione del treno, ha visto una media di 55 persone per un totale, ad oggi, di 1375 clienti  più  altri 550 ospiti di aziende ed enti che hanno noleggiato il “Treno Dei Sapori” per eventi privati.  

    “Sin da subito” afferma Cristini “la Comunità montana è stata sponsor di questa iniziativa che da Brescia attraversa la Franciacorta, il lago d’Iseo e la valle fino a Edolo, promuovendo un turismo ecologico e offrendo al turista un assaggio delle nostre specialità”.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY