Richieste del comitato ambiente Noce, Gallizioli e Francesconi: “La Lega dalla parte dei cittadini”.

    0

    Nicola Gallizioli, capogruppo della Lega Nord – Lega Lombarda nel consiglio comunale di Brescia, e Pierraul Francesconi, presidente della commissione Ambiente del Comune di Brescia, sono intervenuti per chiarire la posizione della Lega Nord in merito alle richieste avanzate dal Comitato ambiente Noce sul presunto ampliamento dell’azienda chimica Torchiani.

    “Vogliamo fare chiarezza sulla questione per evitare che ci siano incomprensioni o strumentalizzazioni politiche. – hanno dichiarato Gallizioli e Francesconi – Il gruppo della Lega Nord in Consiglio comunale si è fatto portavoce delle istanze del comitato dei cittadini della zona Noce fin dall’inizio della vicenda. Durante l’adozione del PGT ci siamo assicurati che l’area agricola di alto pregio acquistata recentemente dalla Torchiani non cambiasse destinazione d’uso e che anche la volumetria dell’area produttiva non venisse modificata”.

    “Con un raccomandazione presentato in fase di discussione del PGT – proseguono i due esponenti del Carroccio – abbiamo inoltre fatto in modo che anche la viabilità della zona non subisse variazioni e che l’accesso all’area produttiva continuasse ad avvenire esclusivamente da via Cacciamali, in modo da non influenzare la vivibilità della zona residenziale della Noce. La Lega Nord ha dunque dimostrato con i fatti di essere dalla parte dei cittadini, accogliendo in pieno le loro richieste espresse nella petizione. Siamo venuti a conoscenza di ulteriori reclami da parte del Comitato che a rigor di logica dovrebbero concretizzarsi con una osservazione al Piano di governo del territorio: la Lega Nord sosterrà ancora una volta l’osservazione aggiuntiva qualora questa venga presentata”.

    “Per la zona della Noce – concludono Gallizioli e Francesconi – la Lega Nord e l’Amministrazione comunale hanno fatto molto: abbiamo valorizzato le aree verdi con la ristrutturazione del parco giochi per bambini, abbiamo sistemato i marciapiedi e la segnaletica orizzontale e verticale, abbiamo bloccato ogni tipo di consumo del territorio lasciando pressoché inalterato il tessuto agricolo che circonda l’abitato della Noce, tutto in linea con le nostre scelte politiche di valorizzazione della vita nei quartieri di periferia”. A tal proposito la Lega Nord organizzerà Domenica 20/11 alla Noce dalle 10 di mattina alle ore 12 nel parcheggio fronte chiesa un gazebo nel quale i cittadini potranno incontrare i nostri esponenti in Loggia per approfondire questo tema o avere informazioni generali sul PGT.” 

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ridicoli e patetici quando affermano che per l’ambiente hanno fatto molto. Siamo alla soglia della rovina della nostra salute per l’esasperazione della devastazione dei nostri quartieri e questi qui ci vengono a raccontare le solite palle! Dopo aver rovinato il paese ora s’inventano oppositori su tutto, per cui: a casa!!!

    2. Affermare che la cementificazione sia tutta colpa di questa amministrazione, dopo 50 anni di governo di c-sinistra che (loro sì, che forse hanno deturpato la nostra città) mi sembra quanto9 meno ridicolo ne fazioso

    3. dopo che il centro sinistra, e prima la vecchia dc che corrisponde esattamente alle facce di tolla che oggi sbraitano con la bava alla bocca in opposizione, hanno deturpato questa città di casermoni modello Romania sovietica, oggi ci troviamo i soloni a progressisti a giudicare le proposte di chi ha osato spostare il timone dalla speculazione stile Penati a Sesto San Giovanni…
      Ma curatevi gli ormoni, o passate più tempo con le vostre signore, invece che rimbambirvi al PC. Vi guasta la salute…

    4. PAROLI , EX ASSESSORE ALL’URBANISTICA, BONETTI EURODEPUTATO DC, MARGAROLI SOCIALISTA, VILARDI CL, ANDIAMO AVANTI ….. DI FATTO LA LEGA STA PRENDENDO LE DISTANZE DAL CENTRO DX OBBEDENDO AGLI ORDINI ROMANI DELLA LEGA: RIDICOLI… CI HANNO PORTATO SULL’ORLO DEL BARATRO A ROMA ED ANCHE A BRESCIA STANNO FACENDO DANNI CHE PAGHERANNO I SOMARI BRESCIANI ….

    5. A "non leghista" e "pagliaccio" chiedo di spiegarmi perchè in TUTTI i progetti ereditati dalla precedente giunta e non ancora realizzati siano state aumentate le cubature: case del sole in via Milano, torri di via Sostegno, magazzini generali, ex-Pietra, etc. Ne cito quanti ne volete: voi ditemi solo perchè sono state aumentate le cubature (e questo è un DATO DI FATTO VERIFICABILE, non una opinione…). Poi se volete parliamo di quali di questi progetti sono "in quota lega" e quali "in quota pdl": altro che vecchi DC…

    6. Ma perchè la lega, che amministra la città, fa "le raccomandazioni" a PGT fatto? Non hanno partecipato alla sua elaborazione? Era "campo" del pdl e questi non li hanno neanche fatti entrare nella stanza in cui si prendevano le decisioni? E che significa che "i cittadini potranno avere informazioni sul pgt" in un gazebo? Ma non ci hanno detto che è stato un processo partecipato, con incontri, focus e compagnia bella?

    7. appena partirà il parlamento padagno sarete strabiliati dalle realizzazioni che segneranno l’era illuminata, finalmente, dalla canapa delle Alpi.

    8. Be’, i "fatti" sarebbero stati di fare il pgt giusto dato che la lega amministra la città. Continuo a chiedere come mai la lega invece di afre le cose che dovrebbe, arriva dopo a dire come andavano fatte, ma nessuno risponde… Fatelo anche papa, se volete: ma non funziona così…

    9. Forse non si è accorto che il PGT è stato solo adottato ora ci sono tutte le osservazioni da valutare e accogliere o meno…poi ci sarà l’approvazione definitva…almeno se scrivete date le informazioni corrette…

    10. Io mi "sono accorto" che Brescia è amministrata da pdl e lega. Che il pdl ha fatto il pgt e la lega è rimasta fuori dalla porta. E che adesso la lega cerca di mettere le toppe su cose impresentabili: facendo i gazebo "informativi" su un pgt che ci avevano detto fosse "partecipato". L’iter del pgt è noto a tutti: è che di solito chi lo fa non presenta le osservazioni a se stesso… ma con la lega, tutto diventa possibile… forza di governo e di opposizione insieme… non si fanno le cose giuste (visto che si sta amministrando), si dice dopo come andavano fatte. A chi va bene così, buon proseguimento!

    11. La normativa la conosco, non si preoccupi. Un conto è parlare di "diritto" (e vorrei vedere che non l’avessero…), altro conto è parlare di un pgt fatto a compartimenti stagni da un gruppo politico della maggioranza, con l’altro (pure di maggioranza) che lo apprende a cose fatte, come se fosse il pd che invece è all’opposizione. Ripeto, se per lei va bene così, si immagini che problemi possa farmene io…Spero che per lei sia un problema che qualcuno abbia un’opinione diversa dalla sua su come sono andate le cose…

    12. E com’è che la Lega non è intervenuta contro l’occupazione di nuovo suolo agricolo per l’ampliamento della ditta Cembre?
      E come mai non si è opposta al polo logistico Gaburri/Italmark con cambiamento di destinazione d’uso del suolo agricolo su cui deve essere realizzato.
      E perchè non si oppone all’edificazione di nuove case, centri commerciali, impianti ricettivi e impianti sportivi sul suolo agricolo del parco delle cave?
      Difende qualche decina di metri quadrati dalle parti dei Girelli, e ne cementifica più di duemilioni dall’altra … e’ proprio vero, la Lega difende il territorio (sotto al suo gazebo!)

    13. Gallizioli è della Noce, che è il suo bacino di voti (ben 117!alle ultime elezioni comunali)insieme al quartiere di Chiesanuova. Tra Noce Girelli e Chiesanuova ci saranno 7000 abitanti… direi che si può parlare di un ….plebiscito!

    14. Gallizioli è della Noce, che è il suo bacino di voti (ben 117!alle ultime elezioni comunali)insieme al quartiere di Chiesanuova. Tra Noce Girelli e Chiesanuova ci saranno 7000 abitanti… direi che si può parlare di un ….plebiscito!

    15. non ho ancora capito perchè c’è tanta paura per l’ampliamento di una ditta. si parla di far riprendere il lavoro e quando una azienda ha la possibilità di farlo viene subito fermata.

    16. Non è "una" ditta, è "quella" ditta: che è inserita nello specifico elenco delle "attivitaà a rischio di incidente rilevante". Sarà forse quello il motivo? A meno che a te faccia piacere avere una centrale nucleare nel tuo giardino, potrebbe anche essere…

    17. conosco benissimo la ditta in questione e non ha importanza se è inserita nell’elenco a cui fai riferimento. commercia e non produce. l’azienda è stata aperta al pubblico per dimostrare che non ci sono rischi rilevanti. Come puoi paraganore una azienda che commercia materiali anche corrosivi con una centrale nucleare!!!!!???? non conoscere le cose è accettabile ma sparare sentenze in merito senza sapere di cosa si sta parlando è puramente da ignoranti

    18. Guarda, non sono un fan di Gallizioli. Però quando si parla di "una ditta" che "viene fermata" facendo credere chissà quale accanimento, permetterai che si faccia notare che quella di cui si parla è una delle ditte che a Brescia si contano sulle dita di una mano perchè inserite nella normativa "a rischio di incidente rilevante". Naturalmente, se per te non conta nulla, buon per te: strano che ci siano organismi appositi che hanno previsto piani di emergenza in caso di incidente (sarà gente che ha tempo d aperdere, no?). Ovvio che il paradosso della centrale nucleare era – appunto – un paradosso: non mi sembrrava così difficile da capire. Prima di permetterti di scrivere che sono un ignorante, pensa che potresti trovarti di fronte ad uno che – a differenza di me, che ti prendo per quello che sei – magari non ha così piacere ad essere diffamato in pubblico…

    19. mi permetto perchè si parla senza conoscere le cose. Dato che in merito le conosco benissimo affermo che la definiziona "a rischio di incidente rilevante" è solo figlia della nostra burocrazia tanto criticata quanto abusata per imbrigliare o bloccare qualcuno di scomodo come in questo caso.

    20. mais est egalement Cialis est si celebre sont limitees de travailler en 30 minutes de prescription de CIALIS quel prix et a severe et detiologies variees dages extremes 21 86.

    LEAVE A REPLY