Pasta Zara ci ripensa, rientro al lavoro per i lavoratori. Sì ad assemblee e nuove assunzioni

    0

    Rientra il duro scontro azienda sindacato alla Pasta Zara di Rovato. L’incontro tra le parti promosso dal Sindaco si è chiuso con un accordo. Pasta Zara ci ripensa: ok alle assemblee e nuove assunzioni. L’azienda aveva negato ai lavoratori la possibilità di svolgere le tre assemblee programmate e il sindacato aveva immediatamente proclamato uno sciopero. La mossa successiva dell’azienda di sospendere tutti i lavoratori ponendoli in cassa integrazione era materia per Fai Cisl e Flai Cgil di una immeditata denuncia al Tribunale dei vertici aziendali per comportamento antisindacale. Una frattura grave nelle relazioni sindacali ricomposta grazie alla mediazione messa in campo dal Sindaco di Rovato Andrea Cottinelli che oggi pomeriggio si è fatto promotore di un incontro tra le organizzazioni sindacali e il presidente di Pasta Zara Furio Bragagnolo. L’incontro si è chiuso con un accordo che innanzitutto ripristina la produzione nello stabilimento di Rovato con il rientro tra mercoledì e venerdì di tutti i lavoratori – spiega Daniele Cavalleri della Fai Cisl di Brescia – riconosce il diritto di assemblea e ne regolamenta il numero: saranno tre, come fin dall’inizio avevamo chiesto noi. Il Presidente di Pasta Zara si è impegnato inoltre a far rientrare al lavoro i 4 impiegati che sono fuori fin dalla acquisizione dell’unità produttiva e ad assumere i 7 addetti al magazzino dipendenti da una cooperativa che diventeranno così a tutti gli effetti dipendenti Zara”. Nel sindacato e tra i lavoratori c’è soddisfazione per la positiva chiusura della vicenda e per un atteggiamento aziendale che sembra oggi maggiormente consapevole del valore del dialogo e del confronto.  

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Complimenti x PastaZara.Un Pastificio numero uno in mondo.Auguri con la linija nuova di 12000 chili a ora che lo fatto io.

    LEAVE A REPLY