Mompiano: i residenti preparano 16 osservazioni al PGT

    0

    (a.c.) Sedici osservazioni al Piano di Governo del Territorio, su temi di dostenibilità, basso consumo del suolo, incremento di verde pubblico, traffico e piste ciclabili: questo il risultato prodotto dal Comitato di Mompiano.

    Il Comitato si è riunito ieri sera presso l’oratorio di San Gaudenzio. Una riunione partecipata, che ha messo a fuoco le osservazioni al PGT che verranno ufficialmente presentate in Loggia (entro il 20 dicembre), osservazioni che ripresentano le istanze originariamente stese dal comitato un anno fa, prima della pubblicazione del PGT, a cui è stata data forma tecnica dai professionisti che vi hanno lavorato. Per gli stessi temi delle osservazioni il Comitato ha raccolto in passato 3.500 firme, e da oggi partirà la nuova campagna di raccolta a sostegno delle osservazioni, per dare un peso maggiore alle istanze.

    Thomas Ferrari, dalle colonne di Bresciaoggi in edicola stamane, afferma che le proposte migliorative avanzate da Mompiano sono sostanzialmente le stesse dei comitati del Prealpino e di Casazza, ma ogni comitato le presenterà separatamente. Cosa riguardano in particolare? La costruzione di un solo edificio in piazzale Kossuth, e non due come previsto dal PGT, dimezzamento dei posti auto nel piazzale Vivanti (previsti 300 posti), diminuzione delle aree edificabili a Costalunga, servizi pubblici e non grande distribuzione in alcuni siti industriali dismessi, tutela del Parco delle Colline e rete diffusa di piste ciclabili tra Prealpino, Mompiano e Costalunga.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY