Bossi e Giorgetti a processo a Brescia dopo la denuncia della Cgil sul caso Adro

20
E’ iniziata davanti al giudice Maria Grazia Cassia della terza sezione del Tribunale ordinario di Brescia la prima udienza del procedimento che vede la Cgil di Brescia opporsi all’ex ministro Umberto Bossi e a Giancarlo Giorgetti. La Camera del lavoro bresciana, insieme all’Asgi e alla Fondazione Piccini, ha denunciato i due esponenti della Lega Nord per ”molestie ed atti ritorsivi” nei confronti dell’attivista dello Spi Cgil di Adro Romana Gandossi. La denuncia ha preso spunto da un cartello ingiurioso nei confronti della sindacalista, affisso e mai rimosso nella sede della Lega Nord di Adro, il paese dove erano divampate le polemiche per la scuola con i simboli del sole delle Alpi, poi fatti rimuovere dalla magistratura.

Comments

comments

20 COMMENTS

  1. ahahahahahahah un cartello ingiurioso , se andate alla CGIL di Brescia ne vedete almeno 10 di cartelli ingiuriosi contro PDl e Lega , caro giudice Maria Grazia Cassia se non ci e’ mai stata in Via Folonari ci vada a fare un giro ne vedra’ delle belle , ma daltronde e’ l’unico modo che i nazicomunisti conoscono per vincere , perche’ in cabina elettorale le buscano sempre.

  2. Forse il lettore non ha compreso bene il problema perchè intorpidito dalla foga ideologico-padana. Le minacce non erano rivolte contro la CGIL o le forze di sinistra, ma contro una cittadina che nei comportamenti personali si era schierata contro i provvedimenti insalubri del comune governato dalla lega. Chiarooooooo!

  3. Basta fare foto dei manifesti in sede CGIL,insieme alla raccolta dei comunicati stampa CGIL, e poi procedere a querela contro la CGIL,ecc.
    Dai così andiamo avanti ad intasare il Palagiustizia!!

  4. Chissà come mai il simpatico utente che sproloquia di "nazicomunisti" conosce bene le stanze di via Folonari? Forse le ha frequentate perché non ha trovato assistenza al Sindacato Padano? In ogni caso, se ha visto qualcosa che sia passibile di querela è liberissimo di intraprendere le azioni che ritiene più opportune, altrimenti, gli conviene evitare di lanciare accuse infondate.

  5. Che bello quando la cgil si occupava degli operai italiani…invece adesso i soldi delle tessere li usa per favorire gli immigrati e fare la guerra alla lega.Tanto i processi-farsa li paghiamo noi…

  6. Il sole delle Alpi comincia a riscaldarci: abbiamo già ottenuto che l’udienza si tenesse a porte chiuse.La libertà è vicina!!!! Albe radiose illumineranno il Sacro Suolo della Padania.Bossi, Bossi, Boosiiiiiiiiiiiiiii

  7. QUALCUNO MI SPIEGA COME MAI QUI SU BSNEWS MA ANCHE SU TWITTER FACEBOOK O ALTRI SOCIAL NETWORK E’ PIENO DI SINDACALISTI PERO’ SOLO DAL LUNEDI AL VENERDI MENTRE IL SABATO E LA DOMENICA NON SI TROVA MAI UN ESSERE UMANO CON CUI SCAMBIARE 2 CHIACCHIERE ?

  8. Le cause nei tribunali costano denaro molto denaro oltre al tempo , di conseguenza il cittadino che sproloquia sui "nazicomunisti" forse non se lo puo’ permettere , al contrario dei sindacati (tutti 3 nessuno escluso) i quali abbondano di denaro , di tempo e persino di avvocati , senza contare come ha detto poco sotto un lettore che le aule sono gia’ abbastanza intasate e se in Italia ci mettessimo tutti a querelare tutti circa le vignette satiriche , manifesti per strada o trasmissioni TV piene di insulti non basterebbero i tribunali di tutta Europa.

  9. Ancora un piccolo sforzo e anche il commentatore delle 11,56 riuscirà a capire: proprio perché ad essere molestata e ad avere subito ritorsioni è una cittadina singola è bene che intervenga un’organizzazione (in questo caso il sindacato). Anche lo sproloquiatore, se ne ravvisa la necessità, troverà certamente chi può aiutarlo.

  10. cittadina singola si ma sindacalista e quindi fa politica come qualsiasi consigliere assessore parlamentare o altro che si voglia preso per i fondelli tutti i giorni . Suvvia il privato qui non ci azzecca nulla .

  11. Se non sei del sistema di roma ladrona t’assiste nessuno. Unica luce il sole delle Alpi.Bossi mitico for ever!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. mah a me pare che oggi 26 novembre ad appoggiare la massoneria del nuovo governo targato DC e banche siano i comunisti e nazicomunisti…alla faccia dei pi@la che credono a quelli che salgono sui tetti hahahaha

  13. TOCCATE TUTTI MA NON UN SINDACALISTA DELLA CGIL E CON I MAGISTRATI CHE CI RITROVIAMO IN ITALIA IO SCOMMETTO CHE VERRANNO DICHIARATI COLPEVOLI. CHI SCOMMETTE ?

  14. Ufficialmente governo di tecnici-professori. I legaioli dovendo schierare uno che festeggiò tre volte la laurea in medicina senza averla conseguita, un pescetto diplomato con l’ausilio del tar ed altre personalità con diplomi in agraria, aggiustaggio ed esperti in concorsi familiari X la pubblica amministrazione sbaveranno…..

  15. quindi se in una qualsiasi sede italiana ( da Bolzano a Pozzallo ) dei nazicomunisti , comunisti o democristiani viene affisso un manifesto contro un determinato soggetto politico dovremmo denunciare Bersani Vendola o Casini e non il responsabile della sezione ? e’ una barzelletta

LEAVE A REPLY