L’ordigno bellico sarà fatto brillare l’8 dicembre. 1000 fuori casa

0

(a.c.) Come ipotizzato ormai da alcuni giorni, per la bonifica dalla bomba ritrovata nel cantiere alla Piccola Velocità sarà necessaria l’evacuazione di parte del quartiere. Tuttosommato limitati i disagi a cui sarà sottoposta la popolazione: il raggio di evacuazione e la zona off-limit alla circolazione infatti è limitato a 500 metri dall’ordigno, un bestione da 500 libbre che contiene 120 kg di tritolo. Anche la giornata e l’orario scelti ieri dal tavolo di coordinamento sull’emergenza-bomba sono stati pensati per ridurre al massimo i disagi: l’8 dicembre, giornata festiva, dalle 8 alle 12.

La gente dovrà lasciare la propria abitazione (sotto l’elenco delle vie interessate) dalle 7 alle 8, quando inizierà la bonifica dell’ordigno. Dopo l’asportazione delle spolette dalla bomba, l’ordigno verrà trasportato in una cava di Rezzato e fatto brillare. Un botto di capodanno gigante in anticipo rispetto a quelli di San Silvestro.

La campagna di comunicazione ai residenti interessati dall’evacuazione avverrà a partire dai prossimi giorni tramite lettera recapitata nelle singole abitazioni. 

Ecco le vie e i civici interssati:
via Sondrio 2-18/a e 7-9
via Pavia 2-8 e 1-3
via Chiesanuova 2-14 e 1-49
via Como 2-18
via Varese tutta
via Rose di sotto 24-34, 69-109 e 183-255
via Passo Baremone 8
via Lunga 16-30 e 43-53
via Divisione Acqui 125
via Passo Aprica 10-14
via Monte Guglielmo 2-20
via Passo Tonale 2-26 e 1-19
via Adamello 2-20 e 1-31
via Concarena 2-20 e 1-27
via Orzinuovi 36-58
via Vergnano 54. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY