Rebecchi (Pd): primarie indispensabili, non possiamo non farle

5

“Il Pd non può accettare di non fare le primarie per le amministrative del 2013 e di non avere un suo candidato. Possiamo accettare eventualmente di perderle, ma non di rinunciare a tutto per una qualsiasi alleanza”. A dirlo – o meglio a ribadirlo – è il consigliere Aldo Rebecchi. Che chiude le porte a un accordo con le liste civiche a tutti i costi e ribadisce il sostegno ad Emilio Del Bono per questa tornata elettorale. Rebecchi, quindi, punzecchia l’ex sindaco Corsini (“ha già dato, è una questione anagrafica”) e spiega che il partito deve puntare di più sui giovani. “Ci sono figure come quelle di Federico Manzoni, Alberto Martinuz, Alfredo Bazoli, Valter Muchetti e Giuseppe Ungari”, chiarisce, “che sono già pronte per amministrare: dobbiamo solo aiutarli a crescere, perché un domani il candidato sindaco potrebbe anche uno di loro”.

 

Comments

comments

5 COMMENTS

  1. A proposito dei legittimi commenti che ho letto su Bsnews a seguito delle dichiarazioni da me rilasciate a Bresciaoggi, non ho problemi ad affermare che quanto riporta Bsnews nell’attuale articolo è esattamente quello che avevo dichiarato anche a Bresciaoggi.

  2. Berlusconi, svegliati: I comunisti non ci sono più! Sono cambiati.Con le grasse pensioni di casta e tutto il resto, secondo te sostengono ancora che la proprietà privata è un furto?

LEAVE A REPLY