De Toni (Idv): “Arresti confermano il traffico di rifiuti al nord, fare subito chiarezza”

0
"L’arresto di Nicoli Cristiani, vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia e di altre 9 persone, tra cui Rotondaro, coordinatore degli staff dell’Arpa, non fa che confermare l’esistenza di un gravissimo traffico illecito di rifiuti al Nord che da tempo l’IdV denuncia con forza. Le collusioni tra politica e criminalità sono una piaga da debellare al più presto, ora il Presidente Boni ha il dovere di fare subito massima chiarezza". Lo afferma il senatore dell’Italia dei Valori Gianpiero De Toni, Segretario della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. "Esprimo vivo apprezzamento – aggiunge – per il lavoro svolto da magistratura e forze dell’ordine. Se sarà confermata l’esistenza di un giro di tangenti e traffici organizzati di rifiuti illeciti che riguardano anche cave, discariche e cantieri autostradali, significa che siamo di fronte ad una evidente degenerazione di certa politica che preferisce essere connivente della criminalità anziché contrastarla. È inquietante che risulti coinvolta anche l’Arpa, che dovrebbe operare quotidianamente per la protezione dell’ambiente. Pdl e Lega governano da anni varie amministrazioni lombarde ed è questo il risultato, ora – conclude De Toni – mi aspetto che tutte le persone coinvolte collaborino con la giustizia nell’esclusivo interesse dei cittadini e del territorio".

Comments

comments

LEAVE A REPLY