Adamello ski, cinque le piste a disposizione da questo weekend. Più l’anello per il fondo

0

In attesa della tanto agognata neve, il Consorzio Adamello Ski ha fatto il possibile per garantire la possibilità di sciare e così, grazie ai “cannoni” per l’innevamento programmato, è riuscito ad aprire la pista Tonalina (quella che dal Tonale arriva alla stazione intermedia della cabinovia) e da sabato 4 dicembre anche la pista Valena, una bella “blu” sul versante trentino del Passo. La cabinovia Pontedilegno-Tonale è in funzione tutti i giorni dalle 8.00 alle 16.45.

Ovviamente si continua a sciare sul ghiacciaio Presena, sulle uniche piste che hanno beneficiato della nevicata di inizio novembre. Qui, tra i 2.500 e i 3.000 mt di quota, si scia su tre piste e su un ottimo anello di fondo di 3 km. Anche questa settimana il ghiacciaio è stato la palestra degli allenamenti di Melania Corradini, Christian Lanthaler e Hansjoerg Lantschner, gli atleti FISIP che per i prossimi tre anni svolgeranno qui la preparazione per le Paralimpiadi di Sochi in Russia grazie alla collaborazione con lo sci club Ski Emotion e con Adamello Ski.

 

Adamello Ski sta pensando anche a ciò che completa la vacanza sulla neve, per dare vita ad un sistema di animazione di località per gli ospiti, sul modello di ciò che avviene d’estate nei villaggi vacanza. “Ci stiamo concentrando molto sui bambini e sui giovani, per i quali la settimana bianca deve significare splendide sciate ma anche tanto divertimento. – spiega Giovanni Malcotti, direttore di Adamello Ski- Il nostro obiettivo per questo inverno è rendere frizzante la località”.

 

Grande attenzione verrà dedicata anche ai freerider, sempre più numerosi nel comprensorio Adamello Ski che vanta alcuni dei migliori fuoripista delle Alpi. “In queste due settimane sono stati moltissimi i freerider che hanno approfittato dei 2 metri di neve farinosa del ghiacciaio. – ha commentato Alessandro Mottinelli, responsabile del settore impianti di Adamello Ski- Questo inverno faremo trovare loro due check point: uno all’imbocco del fuoripista Cantiere, all’arrivo delle ancore, l’altro al passo Paradiso dove inizia il fuoripista del passo del Diavolo”. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY