Caso Nicoli, il presidente Formigoni: deluso e sconcertato, ma non mi dimetto

0

“Quello che è accaduto mi delude, immalinconisce, mi addolora e mi sconcerta”. A dirlo è stato il presidente della Regione Roberto Formigoni. Formigoni ha ammesso che “non si è sorvegliato abbastanza” e che le misure vanno “ulteriormente potenziate”. Il presidente ha comunque spiegato che “l’apparato di sicurezza e di garanzia da noi messo in piedi è comunque straordinariamente robusto e importante”. Di fronte alla richiesta di dimissioni delle minoranze Formigoni ha risposto con un semplice: “Ma per carità”. Nel corso della conferenza stampa il numero uno del Pirellone ha anche detto: “E’ vero che un paio di settimane fa Nicoli Cristiani mi disse che c’era un imprenditore di sua conoscenza che voleva partecipare all’ Expo. Mi chiese se poteva parlare con Alli e gli dissi di sì. Questo appuntamento però non si è mai realizzato". L’ imprenditore in questione pare fosse proprio Pierluca Locatelli, il bergamasco che secondo le intercettazioni, avrebbe pagato a Nicoli Cristiani la tangente. “Ma”, ha aggiunto Formigoni, “a me Nicoli Cristiani – non ha mai detto il nome”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Non giudicare se non vuoi essere giudicato tempo al tempo … Io non giudico mai nessuno fino a quando il lavoro della giustizia fa il solo lavoro e se sarà colpevole allora giudichero’ , ma aggiungo anche allora si che allora bisognerebbe allargare bene bene le indagini fino ad arrivare ai piccoli comuni ai grandi comuni e così via società e ecc ecc

  2. “non si è sorvegliato abbastanza” e che le misure vanno “ulteriormente potenziate”.

    PAZZESCO. Ma Formigoni lo sa che il capo del suo partito (= Berlusconi) è il più accanito oppositore delle intercettazioni telefoniche? E Formigoni lo sa che il suo assessore Nicoli Cristiani è stato scoperto solo grazie alle intercettazioni? parla a vanvera.

  3. "…io non giudico mai nessuno fino a quando la giustizia avrà fatto il suo corso", sante parole fino a quando non si è salvati dalle prescrizioni,sport preferito dei politici nostrani, per cui lasciateci almenogodere il piacere di vederli dove è giusto che siano.

  4. Formigoni dovrebbe dimettersi solo per l’abbigliamento da bimbominchia che indossa. Ps. bimbominchia non è una parolaccia, non è un’offesa, è il termine che usano i ragazzi per indicare un adulto che vuol fare in giovane, esponendosi al ridicolo.

LEAVE A REPLY