Massacro di Novi Ligure, Erika libera a giorni. Farà la volontaria

0
Bsnews whatsapp

Si avvicina la liberta’ per Erika De Nardo, la ragazza di Novi Ligure che il 21 febbraio 2001 insieme all’allora fidanzatino Omar Favaro, uccise a coltellate la madre e il fratellino. Lunedi’ prossimo, 5 dicembre, Erika potra’ lasciare la comunita’ Exodus nel Bresciano dove si trova da alcuni mesi. Condannata per duplice omicidio volontario aggravato, ha scontato la pena prima nel carcere minorile Beccaria di Milano e poi in quello di Verziano.

Ventisette anni compiuti a fine aprile, nel periodo di detenzione Erika si e’ prima diplomata e poi laureata in filosofia con 110 e lode con una tesi su ”Socrate e la ricerca della verita’ negli scritti platonici”. In tutti questi anni il padre Francesco le e’ stato sempre vicino, non saltando mai una visita. Il futuro della giovane sembra essere nel volontariato, cosi’ come ha annunciato don Antonio Mazzi, fondatore della Comunita’ che la sta ospitando. ‘

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Dieci anni di galera per un duplice omicidio/massacro:CHE SCHIFO !Volontariato?dategli ancheun book con le foto dei rilievi dei ris. cosi lo presenterà come curriculum . Nessun Perdono

  2. anche al fratellino son state concesse le stesse possibilita’………vergogna giustizia italiana 10 anni per un omicidio efferato e crudele

  3. chi vuole vendetta sbaglia. mi fido di chi ha aiutato Erika in un percorso di riabilitazione e ha speranza per un suo futuro fatto di assunzione di responsabilità per il passato.

  4. Bè…….. sinceramente non vedo futuro x questa ragazza………… per non parlare poi di chi l’ha aiutata a "RIABILITARSI"……… ma fatemi il piacere va….. Carcere a vita perchè ha privato a due persone di cui ricordo un bambino di poter vedere la luce del SOLE!

  5. fa impressione trovare persone che credono ancora nella legge del taglione e sono indietro di migliaia di anni. poi magari sono gli stessi che vogliono difendere "le radici cristiane". trogloditi incivili!

  6. 100 coltellate = 10 anni di galera = 5 anni a testa , che magistrati signori…che magistrati , se queste tragedie colpissero lor signori giudici o i buonisti"… forse cambierebbero idea

RISPONDI