Pm10, è ancora allarme. Vertice in Prefettura, ma domenica niente blocco. Si aspettano le targhe alterne

0
Bsnews whatsapp

Domenica niente blocco. I giorni di esubero delle pm10 sono arrivati a 11. E – a meno di nuove improvvise ondate di vento, come accaduto un paio di settimane fa – domani si toccherano i 12 giorni consecutivi di superamento in tre delle quattro centraline di riferimento del tavolo antismog. Ma, nonostante il protocollo firmato da Loggia e comuni dell’hinterland lo scorso ottobre e i ventilati meccanismi "automatici", domenica con ogni probabilità non scatterà alcun blocco del traffico. La riunione di questa mattina in prefettura si è infatti risolta in un nulla di fatto. Lo scontro sulla competenza per bloccare le strade provinciali non ha infatti ancora trovato una conclusione. 

I comuni della Val Trompia – come si sa – hanno sempre detto che fermeranno il traffico sulle strade urbane solo se verrà fermato anche sulle strade intercomunali. La Provincia ha messo a punto una mappa con i percorsi alternativi per le auto, ma non si riesce a capire a chi spetti la sulla competenza per le provinciali.

A questo punto pare probabile che la parte del protocollo che riguarda le domeniche a piedi venga congelata mentre – nel caso si arrivasse a 18 giorni consecutivi di superamenti – scatteranno le domenica a piedi.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Abbiamo quasi triplicato il numero limite consentito dalla legge, ci appelliamo alle condizioni meteorologiche per ridurre l’inquinamento, mentre gli eventuali blocchi li applicherebbero con il sotterfugio che se per un solo giorno rientra l’allarme allora tutto salta. Ciò vuol dire che se per 50 giorni siamo in allarme, ma 1 giorno ogni 10 rientra allora possiamo sentirci felici e contenti come il ritornello della canzoncina… Il problema vero è che questi amministratori, oltre essere degli incapaci sono pericolosi per la nostra sicurezza.

  2. Il blocco del traffico dovrebbe scattare già giovedì 8 perchè il protocollo d’intesa tra i comuni parla di prima domemica o giorno festivo dopo 12 giorni di supero.

  3. cominciare a ridurre i consumi per riscaldamento no? l’altro giorno passeggiavo per il centro e 9 negozi su 10 avevano le porte spalancate e i getti di aria bollente al massimo (perché fa + figo) a milano stanno dando fior di multe per questi sprechi, qui non lo fa nessuno come mai?

  4. Alla persona che ha inserito ultimo post : in centro 9 negozi su 10 tengono aperte le porte e sparano aria calda da sopra come in nordeuropa ???
    Ma dove in centro a brescia — io abitando in pieno centro so che c’è solo un negozio in una via centrale che è aperto senza porte e spara aria calda da sopra ….
    Se puoi il signore/signora vuole per forza CRIMINALIZZARE I NEGOZI DEL CENTRO per una sua idea straavagante dei negozi del centro quello è un’ altro discorso !!!
    Forse …. meglio i centri commerciali ??? Quelli non inquinano vero ??? Non inquinano nemmeno tutte le automobili che tutte le domeniche fanno le gimkane pur di arrivare al centro commerciale ???
    Quindi per me ben venga il BLOCCO MACCHINE per 2-3-5-10 giorni …. ma che c’ entrano i negozi del centro ???

  5. Perchè forse non inquinano tutte le macchine che fanno le gimcane nel centro storico? Forse che l’ultimo lettore non sa che è proprio la centralina del Broletto che incrimina le responsabilità di una classe politica incapace e di una parte non secondaria di cittadini irresponsabili che fanno di tutto per avvelenarci. Comunque sia concordo con chi giudica assurdo che in pieno inverno si tengano i negozi con le porte aperte ed il riscaldamento a manetta, almeno abbiano il pudore di spegnerlo e di gestirli con le mani corte e senza cappotti!

  6. Difatti io chiedevo DOVE SONO e QUALI SONO i negozi in centro CHE TENGONO LE PORTE APERTE !!! Mi ne citate qualcuno perchè io che abito in pieno centro non ne vedo INVECE SENTO MOLTO CALDO, ANZI CALDISSIMO in molte scuole, in molti uffici della pubblica amministrazione dove molte impiegate lavorano a maniche corte ….. Ma è chiaro che per qualcuno LA COLPA è SEMPRE DEI NEGOZIANTI del centro e non invece di chia abita in centro e viaggia su SUV di grossa cilindrata !!! Basterebbe vedere qunti SUV escono dal centro cittadino la mattina dalle 07,00 alle 09,00 !!! Non vi siete mai accorti forse ??? Chia abita in pieno centro normalmente viaggia su SUV !!!

  7. Ribaltiamo l’esempio, quanti possono negare di aver visto i negozi del centro con le porte aperte e i condizionatori d’aria a manetta? Quanto agli altri esempi concordo in particolare per l’uso vergognoso che si fa dei SUV che, per inciso sono quelli che maggiormente inquinano (PM10): Consumi, frantumazione dei super pneumatici in dotazione, sistema frenante oltre rispetto agli altri veicoli ad uso privato.

  8. @ buongiorno: di negozi così ce ne sono 2 in via mazzini, 5 o 6 in corso palestro + uno gigante all’incrocio tra via s martino e c.so zanardelli, lei si vede che è il proprietario di uno di questi visto come se l’è presa

  9. E’ come se fosse annunciata l’invasione delle cavallette e si annunciase: problema grande, non facciamo niente, forse in futuro. Ma la prefetta che fa?

  10. Bisognerebbe cominciare a prevenire il problema.Limitare a 90 Km/h il limite in tang sud e a 70 in tang ovest (x tutto il periodo invernale) e se si riuscisse a limitare il limite in A4 a 110 km/h tra brescia est/ovest (difficilmente applicabile). Diminuire il teleriscaldamento di 0.5/1 grado anche x uffici pubblici e commercianti (sia negozianti che centri commerciali).Non è così difficile, basta mandare i vigili con un termometro a misurare i gradi nei negozi e dopo qualche multa anche il resto dei negozianti si adeguerebbe. E a ogni nevicata utilizzare solo soluzioni saline e non sabbia. Personalmente sarei anche favorevole anche alla chiusura della terza linea del termovalorizzatore per tutto il periodo invernale (non scambiamo il fatto che sia nei limiti di legge con il fatto che non inquini).
    Non è la soluzione definitiva ma sarebbe un’ottimo punto di partenza.
    L

  11. Ma questi geni perdono ore ed ore a pensare e scrivere protocolli per poi perdere altro tempo per riunirsi e decidere di non applicare quanto loro stessi avevano previsto? Che soddisfazione! Che bello far passare il tempo inutilmente!
    Hanno scritto un protocollo dove tentano di ricordarsi che l’aria che respiriamo è la stessa che sono costretti a respirare anche loro?

  12. ps ieri ho fatto una bella passeggiata in centro, diversi negozi in corso palestro, corso zanardelli, via x giornate e via mazzini avevano le porte spalanate

RISPONDI