Via Sostegno, marocchino su uno scooter rubato fermato dopo un inseguimento

6
Bsnews whatsapp

Nel pomeriggio di ieri, alle ore 16.35 circa, una Volante di Polizia, durante il regolare servizio di controllo del territorio, percorrendo via Sostegno, ha notato un ciclomotore con a bordo due cittadini stranieri senza casco. Gli agenti, avvicinato in sicurezza lo scooter, un Malaguti Phantoom F12, hanno intimato al conducente di fermarsi per il controllo accorgendosi che lo straniero alla guida del mezzo era persona già nota per i diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Quest’ultimo, un cittadino marocchino del 1984, inizialmente si è fermato, ma poi improvvisamente ha colpito uno dei due agenti scesi dall’auto per darsi immediatamente alla fuga in direzione di via Corsica. Inseguiti dalla Volante i due stranieri, imboccata via Zara, hanno poi abbandonato il mezzo dandosi alla fuga a piedi prendendo direzioni diverse. Uno dei due agenti, inseguito il cittadino marocchino è riuscito a bloccarlo, mentre l’altro, recuperato lo scooter, ne verificava tramite Sala Radio la proprietà che risultava essere di un cittadino pakistano. Quest’ultimo, sentito telefonicamente, ha confermato agli agenti i loro sospetti: il mezzo, provento di furto, gli era stato rubato quella mattina stessa, ma lui non aveva ancora fatto denuncia.

All’interno della sella del ciclomotore gli agenti hanno rinvenuto un cacciavite ed un taglierino tipo cutter. Indagato per ricettazione, il cittadino marocchino è stato, inoltre, denunciato per il possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere oltre che per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

6 COMMENTI

RISPONDI