Gussago, il sindaco Lazzari azzera la giunta. “Non accetto giochi in stile prima Repubblica”

53

“Non sono più disposta ad accettare giochetti politici in stile prima repubblica”. Così il sindaco di Gussago Lucia Lazzari che ha deciso di azzerare la giunta dopo le dimissioni degli assessori Masutti e Pea, seguite al caso Aliprandi. “Al momento – spiega il sindaco in una nota – non sussistono le condizioni per poter continuare proficuamente l’amministrazione della comunità. Al fine di addivenire nel più breve tempo possibile ad un chiarimento con i consiglieri di maggioranza e con le rispettive segreterie di partito, ho deciso di azzerare la Giunta ritirando le deleghe agli assessori Quarena e Negrini. Nel rispetto della fiducia ricevuta dagli elettori non sono disposta ad accettare giochetti politici stile prima Repubblica”. Se per quanto riguarda Aliprandi le dimissioni “sono state sollecitate da me”, continua il sindaco, la scelta di Masutti e Pea è stata un fulmine a ciel sereno. In settimana ci sarà il vertice di maggioranza per decidere il da farsi. “Se non ci saranno i numeri – conclude il sindaco – sarà il consiglio comunale a decidere” 

 

Intanto in una nota la Lega Nord di Gussago esprime fiducia nell’operato del sindaco. "La sezione di Gussago della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania – si legge nella nota – esprime totale fiducia all’azione del Sindaco Lucia Lazzari ed auspica che nel più breve tempo possibile si possano ricomporre le condizioni per poter riprendere il lavoro fino ad oggi svolto nel migliore dei modi e nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori. La Lega Nord non accetta giochetti in salsa democristiana, finalizzati ad indebolire il Sindaco eletto direttamente dai cittadini e tanto meno manovre che mascherano interessi o obiettivi che nulla hanno a che fare con il governo del paese. Noi ci auguriamo che prevalga il buon senso e che una nuova Giunta fatta da persone responsabili possa portare a termine il mandato ricevuto dai cittadini".

Comments

comments

53 COMMENTS

  1. cosa vuole la lega? prima dice che l’alleanza con il pdl è finita, però vuole continuare a condividere le poltrone. comodo! elezioni anticipate e lega a casa !!

  2. Lazzari, sii coerente, vai a casa da sola. Sei rimasta con quattro marmotte e senza cavalli. I numeri non li hai più. Dai vai a baita prima che ti ci mandino. È tutto troppo ridicolo.

  3. come potevano resistere con una deposta del genere….mai condivisione solo dittaura e arroganza…. altro che salsa democristiana… sapeva tanto di salsa fascio razzista ed hanno fatto bene ad andarsene… se poi dicono di avere i numeri… vedremo le menti che sapranno schierare nel nuova giunta….

  4. forse si sono semplicemente stancati di condividere con i loro colleghi la gogna pubblica….. tra dubbi personaggi dai post it facili , fascistucoli che assoldano loro affiliati per lavori di sgombero neve e verdognoli eminenze esiliate a Rodengo Saiano che sgomitano per avere un posto…. non ne potevano più… come avranno fatto tutto questo tempo????

  5. Ma quello delle amministrazioni in cui la lega (quando non ha il sindaco…) dice dall’altro giorno di voler fare i separati in casa con il pdl, non è un "giochetto politico in stile prima repubblica"? Non esiste più la vergogna, a quanto pare…

  6. già sono loro il peggior esempio di politica,ignoranza, arroganza, grettezza, mancanza di preparazione nel ruolo ….. e poi come ricordava l’amico sotto… sono il peggior esempio di giochetti politici… basti vedere cosa combinano loro al povero sindaco di Brescia… vergogna.. vergogna… vergogna… e poi guardate pure chi è la segretaria politica leghista di Gussago.. vi rendere presto conto di come puo’ essere il resto della squadra che rappresenta… il direttivo poi è quasi dantesco……

  7. Altra dimostrazione che il tempo dei partiti e della relativa "preparazione" è FINITO, adesso è il momento di chi ci tiene veramente al paese ed hai suoi abitanti … Gussago incluso.

  8. …mmm che delusione questa giunta e ora che si fa??
    Non ditemi che ci ritroviamo dinuovo il despota che per dieci anni ha rovinato il paese con le sue manfrine manipolando tutti gli assessori.. altro che dimissioni…
    e per piacere non venitemi a dire che tutti i yellow (ma tutti compresi quelli a cinque punte) tengono al paese

  9. È vero, la giunta precedente ha peccato di faciloneria e di troppa fiducia in sé, ed ha preso sottogamba la gestione economica di parti importanti del paese, ma si era orientata parecchio sulla vivibilità. Le offerte rivolte al cittadino erano consistenti e frequentate (velo pietoso invece sulle proposte attuali, sulla filosofia di fondo ed i costi delle stesse, es. la notte bianca).
    Questa giunta è stata eletta come segno di ripiego (e con l’aiuto di qualche attività clientelare), e non faccio così miope il sindaco da pensare davvero di avere ricevuto fiducia dagli elettori. Proprio perché non lo faccio miope spero che si metta in testa di lavorare per i gussaghesi e non per farsi bello agli occhi del suo partito.
    Anche se non l’ho votato in questo momento ha un compito da svolgere, e questo compito parte dalla conoscenza delle necessità dei cittadini, ma probabilmente questa conoscenza arriva sintetizzata e filtrata e non da un contatto diretto.
    La mia esortazione dunque è a una maggiore franchezza: si vuole occupare del bene del paese oppure al solito si tratta di un trampolino per arrivare a piani più alti?

  10. voci di paese dicono che il sindaco sta raschiando il fondo del barile.. offre assessorati a consiglieri/e pur di salvare il popò.. ma non si rende conto che è veramente finita? ma poi quante chiacchiere inutili, questa giunta era già divisa ancor prima di metterla insieme. Un sindaco che a nessuno mai è piaciuto, compreso ai leghisti che fino a qualche mese fa non ne potevano più. Per non parlare poi delle grandi strategie politiche intraprese.. nemmeno Pinocchio poteva fare di peggio. E ora vogliono vedere se le segreterie dei partiti riescono a risolvere il problema. Ma il problema è nostro adesso, di noi cittadini onesti che siamo costretti a subire un teatrino pietoso, un agonia a breve termine per fortuna. Dai Lazzari.. FACCI VOTARE!!

  11. cinque stelle ? ambientalisti ? ahahah ho provato una sola volta a contattarli , uno si e’ dimesso , uno ha altri ca@@@ a cui pensare tipo TAV ( ovviamente perche’ fa piu’ notizia ) e l’altro ha la segreteria ma ovviamente manco ti richiama…ma per piacere

  12. Sarà anche stato votato dai cittadini il sindaco Lazzari ma, e anche che questo sindaco a deluso, non solo i cittadini che non l’anno votato ma anche quelli che l’anno votato.
    La sua giunta in questi anni è riuscita a far si che la festa dell’uva, uno dei fiori all’occhiello di gussago, a renderla un fenomeno da baraccone e tant’altro. Ha il mio apprezzamento l’ex assessore Aliprandi che si è ribellato a questo sistema corrotto,dimostrando così di esser degno del mandato datogli dagli elettori. Grazie Gianluca

  13. Chi di voi mi sa spiegare la manovra per il campo da calcio in sabbia del polivalente di gussago, quanti soldi sono stati spesi e chi sono i responsabili? eh?
    Altro che pochi soldi ai comuni, c’è da gestirli meglio!!!

  14. ma daaaiii! guardiamoli bene. a parte i tre scissionisti che tutto sommato si presentano bene e da donna dico che due non sono nemmeno male, i rimanenti consiglieri ivi compreso lei… mi sembrano la famiglia Addams. ha ragione utente n reg. sotto—– Sindaca, basta FACCI VOTARE—

  15. campo di calcio in sabbia ???? ca@@ate in confronto a quello che hanno prodotto 20 anni di liste civiche e comunisti …il disastro ambientale sulle colline di Gussago e’ sotto gli occhi di tutti , ville addirittura di 3 piani e il comico e’ che la sinistra si considera ancora ambientalista…ma chi vi crede piu’

  16. non occorre inveire ,sono bravissimi a farsi male da soli….che delusione.spero andremo presto al voto anche se le opposizioni gussaghesi non sono il massimo

  17. -1 al giorno finale….. da domani Gussago sarà ancora il bel paesello sorridente della Franciacorta, libero dal grigio torpore calato dal Sindaco Lazzari, un nuovo giorno della liberazione sarà festeggiato da domani a Gussago !! Ed i nostri paladadini liberatori saranno incoronati! Gussaghesi domani stappiamo in anticipo le bottiglie preparate per natale e capodanno…. -1 alla resa dei conti! e pensare che ancora il Sindaco si aggira per i negozi di Gussago dicendo che peste e corna su tutti.. non si è accorta che è sempre piu’ sola?

  18. sfiducia alla giunta lazzari firmata da 11 consiglieri depositata ieri al protocollo del comune…vento di commissariamento a gussago

  19. Che tristezza!! Tutti a casa, è solo un gioco di potere maggioranza e opposizione.

    Che tristezza!! Gussaghesi, alle urne ASTENSIONE o vi ritrovate marchina o serina.

  20. IO SONO IL SINDACO E NON ME NE VADO FINCHE’ NON VOTANO IN CONSIGLIO… QUESTE LE PAROLE CHE IN QUESTI GIORNI IL SINDACO DICE AI SUOI … PROPRIO UN ESEMPIO DI COERENZA… LA CASTA POLITICA CHE NON SI ARRENDE AL POTERE ED ALLA BUSTA PAGA DA 2.500 € AL MESE….

  21. ecco la nuova giunta appena nominata nel pomeriggio dal sindaco: quarena, negrini, penazza, marchina ilaria.. una ridda … denominata la giunta lampo… entro il 13 gennaio al massimo saranno spazzati via… certo che i poltronari non si accontentano di nulla… anche una seggiola a tempo determinato va bene pur di occuparla….. penazza e la marchina poi fanno poi una pena tremenda… lui con un avviso di garanzia in fase di deposito e lei??? che tristezza.. Il circo togni è meno divertente….. o struggente…. l’attaccamento alla poltrona da parte del sindaco è maniacale…..

  22. la giunta Papa Luciani. al sindaco e a quelle quattro marmotte rimaste attaccate allo stipendietto, abbiate almeno la decenza di non ritirare lo stipendio di questi 20 giorni. un consiglio, lasciateli nelle casse comunali, almeno i prossimi potranno fare ballare gli anziani piuttosto che quei tre ridicoli schermisti che si sono impossessati della sala civica, sempre per accomodare le amicizie del solito… che a Gussago oramai è famoso.

  23. Mamma che mal di stomaco, quanto populismo, l’unico che si poteva permettere di non ritirare lo stipendietto era il ricco industriale del settore alimentare ma non l’ha mai fatto, anzi.

  24. mamma mia che bassezza. la cattiveria che utilizzano verso chi da sempre ha donato senza mai ricevere, luca e la sua famiglia sono sempre state persone generose.. hanno sempre aiutato chi era in difficoltà e dato tanto in beneficenza. sono certa che anche quello stipendio che percepiva lo dava in beneficenza, forse a qualche comunità di recupero e ne ho le prove. CATTIVI E INVIDIOSI.

  25. Credo che chi si debba vergognare siano le squallide marmotte cui si riferiva periscopia… pur di provare l’ebrezza del potere e di giocare con esso accettano una carica di soli 20 giorni, forse qualche avvocatucola lo dovrà mettere sul cv, o forse qualche panzerottone lo userà per arraffare un altro posto para politico simile a quello che ora svolge a Brescia… o forse è in aria di licenziamento visto le scarse qualità e prova a rimediare con il posto da assessore…. che tristezza…e il più ridicolo è l’assessore dal post it facile… indegno chi accetta, indegna chi nomina…ma forse prima del 13 gennaio ci penserà la magistratura… girano voci di imminenti provvedimenti in arrivo….e nemmeno così lontani.. già si trovano in viaggio da Brescia verso Gussago…

  26. ragazzi per fortuna il 2011 chiude in vena comica con la nomina dei 5 scalfaroni … ma il 2012 sarà caratterizzato da un forte vento di cambiamento… Lazzari alzati e cammina.. fai il miracolo con i 5 che ti circondano…

    NEWS
    ecco il nuovo film in arrivo sulle sale: LA VECCHIA, LO SMILZO, IL GRASSO, IL PELATO, LA BIONDA E LA CULONA… prossimamente sugli schermi Gussaghesi… non perdetelo!

  27. marchina penazza nominati per garantirsi il voto, dopo aver per 2 anni detto peste e corna di loro,SINDACO questi si sono giochetti da veri democristiani navigati.

  28. … non capisco tutti questi commenti al peperoncino. Dopotutto i signori hanno vinto le elezioni e stanno facendo quello che le leggi gli consentono. Credo che questo spazio lasciato per i commenti potrebbe essere un posto per una crescita generale, invece in questi spazi non si fa altro che gettare benzina sul fuoco e attaccare personalmente le persone direttamente interessate prendendosi addirittua la libertà di assegnare nominignoli più o meno offensivi per le persone direttamente interessate. Ad ogni modo credo che dovrebbe essere portato rispetto per queste persone e per il lavoro che dovrebbero portare a termine. Chi non è d’accordo per i suoi motivi assolutamente leciti, penso che dovrebbe mettersi a disposizione della collettività per fare in modo che le cose cambino.
    Buon Natale a tutti

  29. Vero sig perplesso, ma questi signori hanno vinto le elezioni con i numeri che sembra non abbiano più. Tre assessori e un consigliere plurivotati, ora non so che numeri abbiano per governare. Hanno perso così pare, la metà dei voti. Sono si legittimati a continuare ma, siamo certi che chi è rimasto abbia i numeri del consenso popolare? Sembra che a Gussago sia calato il sipario sulla sindachessa. Masutti ha lavorato bene con il commercio e sembra sia rimpianta, Pea ha dalla sua di avere trovato tramite il suo gancio regionale il Salvatore dell’opera pia e di Aliprandi che dire? Ha fatto il pieno di preferenze, vero è che ha pure il nome messo in gioco e forse avrebbe fatto meglio a rimanercene fuori. Allora, coerentemente si dovrebbe valutare di mettere alla conta il consenso popolare e quindi non vi è altra via che andare alla conta. Come? Buon Natale a tutti e speriamo per tutti noi in un 2012 più stabile e sereno

  30. La Beccalossi e molto arrabbiata, dopo le sue dichiarazioni di correttezza e trasparenza all’interno del PDL dovrà sospendere QUARENA e PENAZZA un vero peccato per Quarena come più volte da lui dichiarato,suo sostituto naturale al Parlamento nazionale……il nuovo che avanza…….

  31. Domenica 25 dicembre un gruppo di nostalgici Democristiani consegneranno La tessera di socio onorario sezione di Gussago al Sindaco Lazzari,Un grazie da Rifondazione Democristiana…….
    RISORGEREMO.

  32. forse qualcuno disposto a mettersi in gioco per il bene del paese c’è.basterebbe che qualcun altro staccasse il fondoschiena dalla poltrone comunali…..

  33. Controllate come il sindaco e la nuova giunta rispettera il patto di stabilita mediante incameramento anticipato degli oneri violando la legge e non cancellate questo post o passeremo ai volantini la corte dei conti gia indaga che disonesti ma la verita sta uscendo andatevene non userete falsi standard x coprire le magagne

  34. La sicurezza ostentata dal sindaco è data dal fatto che vi saranno defezioni importanti, gg 11 consiglio comunale e poi tutto come prima.. Pdl chiama e Gussago risponde..

  35. si….. la defezione di PENAZZA.
    Dopo 1l 13, può sempre chiedere il posto dell’assessore di palazzolo, visto che è abituato a rimpiazzare

  36. Già più che Penazza dovremmo soprannominarlo PELLAZZA visto che cambia pelle come i serpenti.. ecco le sue tessere.. GUSSAGO INSIEME, UDC, MOVIMENTO 5 STELLE, PD E INFINE PDL…. quale coerenza possiede chi vira dalla sinista alla destra come una bandiara??? ORA FARA’ LA TESSERA DELLA LEGA NORD… manca solo quella.. pensate che nel PDL è riuscito a sostenere 3 correnti contemporaneamente durante il suo mandato.. è passato dalla Gelmini a Parolini e Peroni poi Nicoli e ora con chi sta? Forse AN??? Bah che dire.. ecco il life motive dell’attuale giunta….

  37. Gussago chiama Pdl risponde? chi scrive simili affermazioni? Risultano più di 170 tessere nelle mani di Masutti, Pea e Prevacini… su un totale di circa 200 a Gussago… quindi il PDL non è certo dentro l’attuale giunta… anzi…

  38. ma i leghisti che fino a due mesi fa avrebbero voluto bruciare il sindaco, adesso che fanno? si arrabattano sputtanando e senza motivo chi con loro condivideva i grossi problemi emergenti della sindaca. mi sembra che di colpo sia cambiato tutto. ma poi la lega che fa? chi rimane? chi pensa di riaquistare la fiducia dai gussaghesi?… la vedo triste. rimarrà una carriola di macerie da smaltire. ahi ahi! gravi errori di gestione. ma forse per tutti è meglio così. gussago ha bisogno di nuova linfa vitale, oggi assistiamo al più brutto degli atti della commedia e alla fine chi paga? pantalone?

  39. PDL? Verissimo Pea e Masutti hanno sottoscritto a Gussago più di 170 tessere, Quarena meno di 17… c’è uno zero che balla o sballa.

  40. Buongiorno a tutte e tutti. Non mi avventuro in riflessioni politiche in merito alla triste, oggettivamente troppo triste – per usare un eufemismo – vicenda che sta colpendo l’Amministrazione di Gussago. Da militante dell’associazione "Sinistra a Gussago" mi limito ad affermare che, a nostro parere, si è ormai toccato il punto più basso, più infimo della vita pubblica nella storia delle istituzioni democratiche gussaghesi. Ad ogni modo, credo sia giusto soddisfare la richiesta avanzata dal sig. "Periscopio" nel suo messaggio del 29 dicembre scorso: è finalmente apparsa in via ufficiale la convocazione del prossimo Consiglio Comunale, che si terrà alle ore 20 di venerdì 13 gennaio. Mi sia permesso a tal proposito un appunto sconsolato: ma per quale assurda logica l’estensore della convocazione ha posto all’ultimo punto dell’odg del Consiglio la discussione della mozione di sfiducia? Una votazione simile, dalla quale dipende la stessa prosecuzione dei lavori del Consiglio, anzi la stessa sopravvivenza dell’organo in quanto tale, avrebbe dovuto aprire l’assemblea, che, nell’eventualità – auspicabilissima – di un’approvazione della mozione, dovrebbe soltanto sciogliersi. Mah, non c’è più nemmeno il senso del ridicolo. Per parte nostra, l’associazione "Sinistra a Gussago" ha immediatamente provveduto a depositare in Comune l’ennesima richiesta di autorizzazione alla registrazione audiovideo del Consiglio. Potrebbe essere fruttuosa, nel perseguire lo scopo di garantire quel minimo di trasparenza che fin qui è sempre mancato (e di convincere la sig.ra Sindaco a fornire una buona volta tale autorizzazione), la presentazione di istanze analoghe da parte di un buon numero di cittadine e cittadini gussaghesi. Raucci Francesco

  41. IO CAMBIEREI LA TUA AFFERMAZIONE IN "LAZZARI CHIAMA E NESSUNO LE RISPONDE" FORSE IL CALENDARIO DI FINESTRA IN FINESTRA PER IL 2012 LE PORTA UN PO’ SFORTUNA IN QUANTO STA PER ESSERE DEFENESTRATA LEI DIRETTAMENTE …… AHA AHA AHA…

  42. non viene mai nominato, ma proviene da una forte tradizione democristiana, suo padre è stato un valido sindaco democristiano di gussago, CODENOTTI è l’astro nascente speriamo, sia in grado di emulare le orme del padre….

  43. Sabato al gazebo della lega vi erano due esponenti di AN (ma la lega non è critica con Monti e il berlusca)ma che c’azzeccano lor signori,poi arriva Penazza dopo un attimo di sbandamento (non sapeva probabilmente in quale gazebo sostare) fortunatamente si sistema in quello della lega……Auguri LEGA è forse cominciata la campagna acquisti.

  44. – 4 giorni alla fine dell’incubo…. prepariamo le bottiglie di franciacorta da stappare in consiglio comunale…… Gussaghesi accorrete in massa…

  45. oggi il consiglio comunale è ufficialmente decaduto, gli 11 consiglieri firmatari della mozione di sfiduvia al Sindaco si sono dimessi unitariamente, quindi niente più consiglio comunale, entro due/tre giorni il prefetto prenderà il controllo dell’ente portandolo verso le nuove elezioni.

LEAVE A REPLY