Franco Nicoli Cristiani si è dimesso dal Pirellone

0
Bsnews whatsapp
Arrestato nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti di Brescia, Franco Nicoli Cristiani si e’ dimesso da vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia e anche da consigliere. La lettera dell’esponente del Pdl, a quanto si e’ appreso, e’ arrivata questa mattina negli uffici del Pirellone. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Chiunque desidererebbe far del male ad una persona, perciò per quale motivo esistono le carceri?
    Nessuno può essere obbligato a trascorrere anni in galera: il pensiero va sempre a qualcuno…
    I serial killer sono persone come altre: hanno solo un desiderio che le altre non condividono.
    Cosa voglio fare i ricchi per i poveri? Una beata m*****a!

  2. Mi chiedo come mai accusino persone che sono innocenti. Le prove devono essere più che certe per accusare qualcuno, no? Non si possono ricompensare gli anni tolti ad una persona, soprattutto se il soggetto preso in considerazione è stato in carcere.

  3. Classifica dei migliori… Film: Horror Movie, Titanic, Mean Girls; Canzoni: Levels, Misery, Big City Life; Colori: giallo, verde, azzurro; Stati: Francia, Spagna, Norvegia; Personaggi: S. Parolisi, G. Garko, R. Bova… Anche una persona accusata di omicidio può essere reputata un idolo…

  4. Oggi ho letto (sul Corriere) che la Regione Lombardia pagava fatture di 3.000 (tremila) euro al mese per i pasti dell’imputato Nicoli. Pasti che consumava in un famoso ristorante di Milano…

  5. Non è ancora finita perchè il Consiglio regionale sarà chiamato (con calma) solo la prossima settimana a votare le dimissioni dell’imputato Nicoli Cristiani. Sarà ancora per lui una settimana di stipendio, e che stipendio. Quanto ai lauti pranzi da lui fatti in quel di Milano, bisogna proprio dire che sono dei veri e propri mangioni questi nostri politici di Brescia. Vi ricordate le cene degli Assessori del Comune di Brescia pagate con i bancomat? Una pernacchia al bene comune!

  6. Accetto scommesse 10:1 che si arriverà al proscioglimento o all’assoluzione.
    Un famoso imputato del centro Italia, con un quadro indiziario ben più grave, è stato assolto – pur con la carriera politica rovinata.

  7. Quello che fa la differenza tra uno di sinistra sta nel fatto che anche uno come Penati ci fa venire il voltastomaco, mentre per l’altra categoria il problema sta nel fatto che Nicoli Cristiani non è stato sufficientemente furbo da non farsi prendere con le mani nel sacco e non di aver commesso un reato gravissimo visto che qui non sono solo in gioco i soldi intascati disonestamente, quanto l’essere coinvolto in un pesante delitto di inquinamento ambientale, ovvero, secondo quello che sembra emergere dall’inchista: amianto e rifiuti pericolosi gettati in svariati chilometri di autostrada.

  8. la differenza con il centrosinistra è che se c’è una mela marcia la si isola nella destra no!!e chi dice poi che Penati è colpevole si è saputo poi più niente?

  9. E dell’Assessore di Castelmella dopo essere stato sbattuto in prima pagina proprio prima delle elezioni si sa qualcosa? OH, sì la differenza è che ai Penati vari ( che sforzo dimettersi dal Partito, fare gruppo misto con aumento spese per il relativo apparato a carico della collettività)continuano a pesare sulla collettività. Si parla di sistema, Sesto , così è emerso dalle dichiarazioni di coloro che accusano Penati e company (company che è ancora al suo posto), come Locatelli accusa Nicoli , o come Angelini Del Turco. Io aspetterei e non userei 2 pesi e 2 misure.Ed a proposito di Penati non è stato arrestato (così dicono i magistrati non io) solo perchè gli ipotetici fatti a lui ascritti si sarebbero prescritti. Ma la prescrizione fa parte del Nostro Ordinamento e chiunque se ne avvale ha pienon diritto di farlo, si chiami Penati, Berlusconi,Andreotti o ….Rossi.
    P,s: state vedendo cosa sta emergendo al Comune di Bologna. Leggi il sito "affari Italiani".Chissaà come mai non se ne parla?

  10. Ma il vostro brutto vizio di coprire le malefatte non vi manca proprio. Mettiamola così: condividete che i mascalzoni presi con le mani nel sacco sono mascalzoni punto e basta, indipendentemente dall’appartenenza politica? O bisogna sempre trovare sempre qualcun altro per poter giustificare crimini contro il patrimonio comune? Se poi Locatelli dice di aver dato a Nicoli Cristiani una trance di 100.000 euro come primo acconto di un altrettanto versamento ed il primo viene trovato in casa dell’imputato che cosa si può ancora sperare di dimostrare che era un regalo di Santa Lucia fatto in anticipo? Forza e coraggio per ammettere gli errori e poi vale o non vale il detto chi sbaglia paga?

  11. Appunto chi sbaglia paga …….indipendentemente dall’appartenenza politica. Anche l’imprenditore abruzzese disse di aver consegnato una valigetta a DEl Turco , valigetta che sembrò essere trovata a casa dello stesso, salvo poi non essere quella la realtà. Quello che dico io (gli altri non so) e che Nicoli si è dimesso da TUTTO, invece Penati no., rispondendo a chi diceva "noi di sinistra le mele marce le eliminiamo!"NON è vero. Vedasi Bologna. Tutto qui.Il reato di cui si accusa Nicoli è talmente brutto che se si accertasse la colpevolezza, bisognerebbe veramente chiuderlo in carcere e buttare le chiavi

  12. Se diminuisse la sete di potere e di denaro, il mondo girerebbe meglio e non saremmo in questo stato di crisi economica. Se si diminuissero, ad esempio, le auto blu e gli stipendi dei parlamentari, non staremmo meglio? Non vivremmo più in libertà e serenità? Ho ragione, o no?

  13. Caro Ciccio, perchè ti sei dimesso per una sciocchezza del genere…ti vogliamo tutti bene,sappiamo che sei innocente!!!!Ti auguro che il rancio e la cella siano ti tuo gradimentoe e spero che qualcuno perda la chiave!!!!

  14. Perchè si è dimesso? Poteva rimanere e spendere ancora un po’ di soldi, no? Quei soldi che potrebbero fare comodo per rimediare alla crisi economica italiana…

RISPONDI