Adamello Ski, presenze in crescita durante il ponte dell’Immacolata

0
Bsnews whatsapp

Il ponte dell’Immacolata ha portato al Comprensorio Adamello Ski una ventata di ottimismo, infatti, dati alla mano, si è registrato addirittura un aumento delle presenze rispetto all’anno precedente. “In effetti abbiamo verificato un aumento pari all’1,5% delle presenze rispetto allo scorso ponte dell’Immacolata, ma con un giorno in meno poiché il ponte della stagione 2010/2011 iniziava un giorno prima – afferma Giovanni Malcotti direttore del Consorzio di Pontedilegno-Tonale”. L’aumento di presenze è dovuto sicuramente a molti fattori ma alcuni sono sicuramente da evidenziare: “In primo luogo vorrei sottolineare l’impegno delle società impianti che hanno sparato neve fin dalla metà di novembre garantendo così l’apertura di oltre 20 km di piste al Tonale . -prosegue il Direttore- Ciò ci ha permesso di comunicare con tempestività ed efficacia la nostra offerta attraverso i media ed il web. La risposta dei clienti è stata eccellente nei numeri tanto che il risultato del ponte dell’Immacolata, in mezzo a mille difficoltà come l’assoluta mancanza di neve ovunque, ci fa ben sperare per le prossime vacanze di Natale dove i nostri 325 cannoni sono pronti a garantire, nel caso fosse necessario, neve e piste aperte sui 100 km di piste del demanio sciabile.”

 

Pare evidente che un comprensorio così ben organizzato come quello di Adamello Ski sia in grado di sostenere, con buoni risultati, anche periodi così difficili e complessi dal punto di vista dell’attrazione di flussi turistici. “E’ chiaro che le politiche commerciali che abbiamo dovuto sostenere per attrarre i turisti hanno ridotto i margini operativi del sistema. – afferma Malcotti – La scelta di non applicare i prezzi dell’Alta stagione ma di mantenere prezzi più bassi ci ha consentito di ottenere un aumento dei volumi di traffico aiutandoci a migliorare i conti economici tanto da contenere le perdite, a valore, in numeri molto piccoli. Inoltre, grazie all’efficacia dei contatti con gli operatori specializzati (Tour Operator), siamo riusciti a recuperare molti gruppi di turisti stranieri provenienti dalle località Lombarde e Trentine che non potevano garantire un innevamento ed un quantitativo di piste aperte sufficienti a soddisfare le esigenze di questi sciatori che avevano prenotato, già da tempo, le proprie settimane bianche.”

 

In generale quindi per il comprensorio Adamello Ski il ponte dell’Immacolata  è stato un buon ponte, soprattutto considerando le premesse climatiche che non davano grandi speranze agli operatori. “Abbiamo avuto anche casi di overbooking in alcuni alberghi del Tonale proprio perché i turisti si sono riversati qui da noi dove le piste aperte hanno soddisfatto appieno le loro aspettative. – conclude Malcotti- Ora siamo tutti concentrati sulle prossime vacanze natalizie per le quali abbiamo predisposto al meglio ogni particolare organizzativo ed anche se la neve dovesse continuare a mancare, noi siamo pronti!”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI