Corioni presenta Calori. E si rammarica di non aver esonerato prima Scienza

0

(a.c.) L’esonero di Scienza? Una decisione inevitabile, che anzi è stata troppo tardiva. Parole di Gino Corioni, che alla presentazione del nuovo mister Alessandro Calori, il ventiduesimo allenatore della sua carriera da presidente, non risparmia frasi di elogio per l’operato del "bravo, bravissimo" Scienza, e lo ringrazia per quanto ha fatto. 

Corioni non sembra proprio uno che vuole mollare, anzi, a fine presentazione "promette" pure qualche rinforzo per il mercato di gennaio. Si rivolge spesso ai tifosi nel suo discorso Gino Corioni: «Se contestate, i giovani vanno in tilt». Alla domanda sul perché proprio Calori, e magari non uno con più esperienza sulle spalle: «Era in lizza con altri 3 o 4 allenatori, ma abbiamo scelto lui perché lo conosciamo da anni e apprezziamo le sue qualità umane: ha grande entusiasmo e nello sport l’entusiasmo è alla base di tutto».

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Se contestate i giovani vanno in tilt???????? Ma cosa sta dicendo???mai nella storia del calcio una squadra ha avuto così tanti bonus da parte dei tifosi nonostante le sconfitte a raffica…..ennesime parole senza senso, si pente di non avere cacciato prima scienza che secondo la società era saldissimo fino a sabato scorso, ma per piacere dai, siamo stufi di essere presi per il c….

  2. quando esoneriamo corioni una volta per tutte ? CI HAI ROTTO CORIONI, MAI PIU’ ALLO STADIO FINCHE’ NON FAI LE VALIGIE !!!!!!!!!!

LEAVE A REPLY