A Chiari vietati i cortei funebri a piedi. Multe dai 100 ai 500 euro

0

Vietato fare cortei funebri a piedi. La singolare ordinanza è stata firmata il 12 dicembre dal sindaco leghista di Chiari Sandro Mazzatorta che ha giustificato la decisione con ragioni di “sicurezza” e cioé con il fatto che i cortei appiedati “interessano molte volte le strade statali e provinciali ad alta densità di traffico, nonché le strade del centro storico che vengono percorse frequentemente in senso contrario, rendendosi fonte di disagio e pericolo per la circolazione”. Insomma: la corretta circolazione stradale, a Chiari, è prioritaria rispetto alla tradizione di accompagnare il caro estinto fino alla chiesa. A salvarsi solo le vie Cavalli, San Sebastiano e Cimitero. La multa in caso di violazione andrà dai 100 ai 500 euro.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma quanta gente muore a Chiari? Dieci al giorno? Se guardiamo le statistiche ufficiali, a Chiari muoiono 180 (centottanta) cittadini ogni anno. Sai che intralcio un funerale ogni due giorni? Ma caro Sindaco, non hai niente di meglio da fare? Certo che questi sindaci della lega (vedi anche la Zanola di Montichiari) hanno una bella fantasia!!!

  2. Ma quanta gente muore a Chiari? Dieci al giorno? Se guardiamo le statistiche ufficiali, a Chiari muoiono 180 (centottanta) cittadini ogni anno. Sai che intralcio un funerale ogni due giorni? Ma caro Sindaco, non hai niente di meglio da fare? Certo che questi sindaci della lega (vedi anche la Zanola di Montichiari) hanno una bella fantasia!!!

  3. Penso che questa decisione sia frutto di un lungo ed accurato ragionamento … (forse)… atto a rompere i Maroni (maiuscolo apposta) alla popolazione. Dimenticavo… tra le tante cose che ha proposto la Lega ed accettato da tanti sindaci,c’era l’astensione dal pagamento della nuova IMU. Il caro Mazzatorta ha deciso di non aderire… Ma è ancora della Lega o da quando è a Roma sente il profumo dei soldi e preferisce seguire l’onda più conveniente (per lui)?

LEAVE A REPLY