Confermati i tre “bollini rosa” all’ospedale Civile di Brescia

    0

    Con l’iniziativa "Bollini Rosa", O.N.Da, l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, premia gli ospedali italiani che curano patologie specificatamente al femminile ponendo la donna al centro del percorso diagnostico terapeutico. Gli Spedali Civili di Brescia, fin dalla prima edizione del 2007 hanno ottenuto 3 Bollini Rosa. Nel 2011 sono gli 48 ospedali italiani che hanno ottenuto questo riconoscimento, 15 in Lombardia, solo gli Spedali Civili nella provincia di Brescia.

    Dopo 5 anni di esperienza sono cambiati i criteri, è stato creato un sito www.bollinirosa.it dove dal primo gennaio gli utenti potranno esprimere il gradimento sui servizi offerti (tipo tripadvisor) e stipulato un accordo con Federfarma per la promozione dell’ospedale amico delle donne piu’ vicino a una delle 17.000 farmacie aderenti. E’ un piccolo aiuto nella ricerca del luogo anche piu’ umano per curarsi. Dunque quest’anno la guida sarà solo on line, sul sito bollinirosa.it.

    I criteri considerati per l’assegnazione alle Strutture Ospedaliere di 1, 2 o 3 Bollini Rosa con validità biennale sono i seguenti:

    • Presenza di Unità Operative che curano patologie femminili specifiche: presenza all’interno della struttura ospedaliera di Unità dedicate all’assistenza e alla cura delle patologie femminili di maggior rilievo clinico ed epidemiologico.

    • Appropriatezza del percorso diagnostico terapeutico: applicazione di livelli di cura e assistenza atti a garantire un’adeguata gestione della patologia, con particolare attenzione alle caratteristiche psico-fisiche e alle specifiche esigenze dell’utenza femminile (servizi clinici).

    • Posizionamento della paziente al centro delle cure: centralità della donna e tutela della sua dignità attraverso l’umanizzazione delle cure (servizi accessori).

    Le domande del questionario di valutazione sono state definite da un gruppo multidisciplinare di esperti, in accordo con le Linee guida del Ministero della Sanità e delle Società Scientifiche e a ciascuna di esse è stato attribuito un punteggio.

    Sulla base del numero di Unità Operative candidate dall’Ospedale e dei punteggi conseguiti per ognuna nonché dei servizi accessori disponibili presso la struttura, è stato applicato un algoritmo matematico che permette l’assegnazione automatica del numero di bollini vinti in base ai seguenti range:

    – 0-50 punti (0 Bollini) – 51-65 punti (1 Bollino) – 66-85 punti (2 Bollini) – > 85 punti (3 Bollini)

    Una nuova Commissione valutatrice multidisciplinare, l’Advisory Board, ha poi validato i punteggi conseguiti e assegnato il numero di bollini definitivi, considerando eventuali aspetti distintivi nella cura della Donna presentati nella candidatura (progetti di ricerca, pubblicazioni scientifiche, servizi clinici o accessori peculiari o di eccellenza).

    Come precisato da Francesca Merzagora Presidente di O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna nella Conferenza Stampa tenutasi in mattinata a Roma,

    L’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N.Da), impegnato sin dalla sua nascita nella promozione e nella tutela della salute femminile, ha avviato nel 2007 il Programma Bollini Rosa con l’obiettivo di individuare e premiare gli Ospedali italiani “vicini alle donne”, che offrono percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili di maggior rilievo clinico ed epidemiologico, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza rosa.

    Da un lato il Programma ha lo scopo di promuovere la medicina di genere all’interno delle strutture ospedaliere, che rappresenta un fattore cruciale per migliorare la qualità e l’accessibilità dei servizi; dall’altro consente la creazione di una rete di ospedali “a misura di donna”, a cui le utenti possono rivolgersi scegliendo, sulla base dei servizi offerti resi visibili attraverso un canale di informazione privilegiato e trasparente, le strutture più attinenti alle proprie necessità.

    L’esperienza maturata nel corso di questi cinque anni ha permesso di rinnovare integralmente il Programma, strutturando il Bando di concorso – rivolto a tutte le strutture ospedaliere del territorio nazionale e a quelle in lingua italiana all’estero – su una nuova metodologia di valutazione degli Ospedali, basata su criteri obiettivi e specifici. Gli Ospedali aderenti all’iniziativa sono stati valutati e premiati, con l’attribuzione da 1 a 3 bollini rosa, esclusivamente per i servizi offerti dai reparti che curano le patologie di specifico interesse femminile.

    La nuova Guida Nazionale Bollini Rosa in formato digitale, consultabile in oltre 17.000

    farmacie sul territorio italiano grazie a un accordo con Federfarma, oltre a dare visibilità a tutti i componenti del nuovo network Bollini Rosa, ha lo scopo di fornire alle donne uno strumento concreto e pratico per poter scegliere le strutture a cui rivolgersi più vicine e rispondenti alle proprie esigenze.

    Nel nuovo sito www.bollinirosa.it, interamente dedicato all’iniziativa e alle attività correlate, sono consultabili dall’utenza tutti gli ospedali premiati con i relativi servizi, suddivisi per regione, con la possibilità di esprimere un giudizio sulla base della propria esperienza diretta.

    Con il nuovo Programma Bollini Rosa O.N.Da conferma il proprio impegno nel promuovere, anche all’interno delle strutture ospedaliere, un approccio “di genere” nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi socio-sanitari, imprescindibile per poter garantire, secondo i principi fondamentali di parità ed equità delle cure, il diritto alla salute non solo delle donne ma anche degli uomini.

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. EVENTI NEWS BRESCIA BERGAMO
      21 FEBBRAIO CONVENTION SU OPPORTUNITA\’ DI LAVORO LEGATE AL MONDO DELLA SANITA\’ PRIVATA SUL TERRITORIO.
      PER LE CITTA\’ DI BERGAMO E BRESCIA NELLA SERATA DI MARTEDI\’ 21 FEBBRAIO DALLE ORE 19.30 SI TERRA\’ UNA CONVENTION DAL TITOLO "IL PRESENTE NELLA SANITA\’ PRIVATA. LA CONVENTION E\’ ACCESSIBILE SOLO CON INVITO !! DA CONSEGNARE AL RESPONSABILE ALL\’INGRESSO IN SALA MEETING QUINDI E’ NECESSARIO RICHIEDERE L\’INVITO E CONFERMARE LA PRESENZA PER RISERVARSI IL POSTO A SEDERE.SI PRESENTERA\’ UN PROGETTO NAZIONALE DANDO LA POSSIBILITA\’ DI INTRAPRENDERE UN\’ATTIVITA\’ PROFESSIONALE DI CONSULENZA CON ECCELLENTI PROSPETTIVE DI CARRIERA E GUADAGNO PER I PIU\’ ESIGENTI ED AMBIZIOSI. DOPO LE REGISTRAZIONI DEI PARTECIPANTI DALLE ORE 20.00 IN POI SI TERRA’ LA PRESENTAZIONE PREVISTA FINO ALLE ORE 22.00 CIRCA.
      PER CHI DESIDERA APPROFONDIRE LE INFORMAZIONI RICEVUTE E PER TUTTI QUANTI I PARTECIPANTI CI SI POTRA’ RIUNIRE TUTTI INSIEME ALLE 22.30 PER UNA PIZZA IN COMPAGNIA, NEL LOCALE CHE VERRA’ COMUNICATO DAI RESPONSABILI ED ORGANIZZATORI DELLA SERATA.
      INGRESSO LIBERO. LA PARTECIPAZIONE E\’ GRATUITA !! ASCOLTARE IL NOSTRO GRANDIOSO PROGETTO NON COSTA NULLA E PORTERA\’ OTTIMI PRIVILEGI E VANTAGGI ! L\’INVITO PER LA PARTECIPAZIONE SU VS. RICHIESTA VI VERRA\’ RECAPITATO TRAMITE MAIL O FAX PRENOTAZIONE AL 348-790.68.33 rep.24h. MAIL Responsabile :danielacamusso@gmail.com

    LEAVE A REPLY