In discoteca con il bus, ma ora “Movida on the road” è a rischio chiusura, mancano i fondi

0

Il progetto "Movida on the road", ideato  in Val Camonica per arginare le stragi del sabato sera, pare essere arrivato al capolinea. Il servizio mette in collegamento con un bus ristoranti, pub e discoteche fra Nadro, Pisogne e Lovere. Ma, secondo quanto riporta l’edizione odierna del Bresciaoggi, l’iniziativa pare sia destinata a chiudere dal prossimo gennaio. Colpa della mancanza di fondi. 

L’operazione era stata attivata la scorsa primavera grazie al sostegno iniziale del Bim e della Provincia (con l´adesione di una trentina di esercizi). Nonostante il servizio abbia avuto un buon successo – circa 4mila i ragazzi trasportati in questi mesi – il futuro è quanto mai incerto. "Ritenevamo che il buon esito dell´iniziativa avrebbe portato alla conferma del supporto di istituzioni, associazioni e scuole; ma in parte sbagliavamo" spiega dalle colonne di Bresciaoggi l’deatore Mario Caussi. Ora l’ideatori si trovano a un bivio: o riescono a trovare nuove fonti di finanziamento o il progetto rischia di chiudere. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY