Tutto esaurito, al Novotel, per il debutto dei “Riformisti 3.0” del Pd

0
Bsnews whatsapp

“Idee per il Partito democratico”. Con questo titolo, pochi minuti fa, al Novotel di via Nenni si è tenuto il battesimo ufficiale dell’iniziativa dei “Riformisti 3.0” all’interno del Pd. “Non una corrente”, come ha sottolineato in un’intervista a Bsnews.it il presidente di Cogeme Gianluca Delbarba (tra i promotori dell’iniziativa). Ma un gruppo di under 40 uniti dalla condivisione della necessità del rinnovamento del gruppo dirigente e dell’affermazione di un fronte riformista all’interno del Pd.

Al tavolo dei relatori – salutati “convintamente” dal segretario provinciale Pietro Bisinella – il segretario regionale Maurizio Martina, il responsabile nazionale sicurezza Emanuele Fiano, il responsabile nazionale giustizia Andrea Orlando, il sindaco di Roncadelle Michele Orlando, l’assessore di Orzinuovi Michele Scalvenzi e, in veste di moderatore, il responsabile Cultura del Pd bresciano Michele Bondoni. Più di un centinaio i presenti tra il pubblico (tutti esauriti i posti a sedere della sala conferenze dell’albergo). Tra questi molti giovani. Ma anche rappresentanti di spicco del partito (Pierangelo Ferrari, Arturo Squassina e Claudio Bragaglio) e del mondo politico (da sottolineare la presenza di Francesco Onofri).

“Io non mi sento rottamatore, anzi: lo trovo un termine molto volgare”, ha subito precisato nel suo intervento Scalvenzi, prendendo le distanze dall’esperienza di Renzi. Quindi ha citato l‘intervento – pubblicato da Bsnews.it – con cui l’ex sindaco Paolo Corsini aveva dato il suo benvenuto (a nome del Cipec) all’iniziativa. Sulla stessa linea Orlando, che ha detto chiaramente: “Renzi no”, pur sottolineando che “il sindaco di Firenze ha posto un tema vero che interessa la nostra base: quello del rinnovamento”. E ha aggiunto: “Dobbiamo avere due stelle polari: quelle della sinistra riformista e del rinnovamento 3.0”.

 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Grazie ragazzi, da anni non sento pronunciare le parole sinistra e riformismo con toni, facce e temi innovativi.
    Davvero una bella serata che ha messo in luce un nuovo gruppo dirigente.
    Siete solo all’inizio, continuate così!

  2. ma apprezzo profondamento il vento di rinnovamento all’interno del PD. solo così si potrà rispondere a testa alta ai propri elettori (ed anche ai non elettori)

  3. va bene che il PD gioca in casa su BSnews.it pero’ il "tutto esaurito" mi ricorda un poco la propaganda Mussoliniana dei tempi che furono LOL

RISPONDI