Brebemi, vertice al Pirellone. Si auspica una “rapida ripresa dei lavori”

0
Bsnews whatsapp
Mercoledì sera si è tenuto un incontro presso l’Assessorato alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia convocato dall’assessore Raffaele Cattaneo per fare il punto sullo stato dei cantieri Brebemi. All’incontro hanno partecipato il presidente di Brebemi Francesco Bettoni e il direttore Duilio Allegrini, l’amministratore delegato di Cal (Concessioni autostradali lombarde) Antonio Rognoni, accompagnato dai suoi collaboratori, e i dirigenti di Regione Lombardia. 
 
Durante l’incontro sono state valutate le conseguenze per il proseguimento del cantiere delle iniziative assunte dalla magistratura a valle delle indagini in corso, che hanno portato al sequestro di 34 chilometri su 62 del progetto, più 40 di viabilità connessa. Innanzitutto è stata condivisa la preoccupazione per la sorte degli oltre 926 lavoratori messi in cassa integrazione a causa del sequestro ed è stata auspicata una rapida ripresa dei lavori in modo da risolvere una situazione difficile per loro e le loro famiglie.

 

Si è inoltre preso atto che il consorzio BBM e Brebemi hanno resentato istanza di dissequestro al Tribunale del Riesame per la parte di 34 chilometri non interessate da lavorazioni effettuate dalla ditta Locatelli (la quale ha operato su meno di 7 chilometri). Si attende l’esito del ricorso: il Tribunale del riesame si esprimerà presumibilmente entro la fine dell’anno. Si è convenuto inoltre sull’opportunità di convocare a breve una seduta dell’Osservatorio Ambientale, che valuterà come intensificare i controlli già in essere per monitorare le possibili ricadute di eventuali inquinamenti sul territorio e sulla falda. Tutti i partecipanti all’incontro hanno espresso  massima fiducia nel lavoro della magistratura e l’auspicio che l’incidente probatorio, già richiesto, possa concludersi in tempi rapidi con l’accertamento dell’effettivo stato delle forniture. Nel contempo i lavori procedono sulle tratte non oggetto di sequestro e a breve inizieranno le opere di riqualificazione della tangenziale di Brescia nella prospettiva che la conclusione di tutta la Brebemi possa ancora rispettare i tempi previsti e venga quindi confermata per il primo semestre del 2013. Ciò anche alla luce del fatto che eventuali lavori di bonifica, allo stato attuale del cantiere, richiederebbero solo poche settimane. 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI