Camera di Commercio, premiate le 49 imprese storiche bresciane

0
Bsnews whatsapp

Quest’anno Unioncamere Nazionale, nella ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ha istituito il Registro nazionale delle imprese storiche, allo scopo di incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno tramesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali.

Il registro nazionale delle imprese storiche è uno strumento di conoscenza e promozione per quelle realtà imprenditoriali che, nel tempo, hanno saputo coniugare innovazione e tradizione, apertura al mondo e appartenenza alla comunità.

Il Registro è destinato ad accogliere in futuro tutte quelle aziende che, sulla base di una domanda di adesione rivolta alla propria Camera di Commercio, risulteranno avere le caratteristiche di Impresa storica secondo i criteri individuati da Unioncamere Nazionale che prevedono, in primo luogo, l’esercizio ininterrotto dell’attività nell’ambito del medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni.

 

Attualmente, al Registro risultano già iscritte oltre 1.300 imprese fra ultra centenarie e centenarie, di cui 49 imprese bresciane. Si tratta di imprese di diversa natura e struttura, dalla grande impresa di respiro internazionale alla piccola bottega artigiana o commerciale, ma tutte accomunate dalla straordinaria capacità di aver saputo operare nel tempo rinnovandosi continuamente e confrontandosi con le sfide imposte dal cambiamento al quale è incessantemente sottoposta la nostra realtà economica.

La Camera di Commercio di Brescia, ha premiato queste prime 49 imprese bresciane iscritte al Registro Storico nel corso di una cerimonia nel corso della quale il Presidente, Francesco Bettoni, ed il Segretario Generale, Massimo Ziletti, hanno consegnato altrettante targhe celebrative.

“Dedizione al lavoro, capacità imprenditoriale, capacità di trasmettere alle nuove generazioni il senso del sacrificio e, soprattutto, capacità di saper innovare e adattarsi alle mutate esigenze dei mercati, locali ed internazionali, – ha commentato il Presidente, Bettoni – sono i valori che queste imprese trasmettono all’intera collettività bresciana e che costituiscono esempio e stimolo per affrontare momenti congiunturali estremamente complessi come quello che stiamo vivendo”.

La premiazione è stata preceduta da un concerto di musica classica per piano e violino, eseguito dalla violinista Lucia Luque e dal pianista Mauro Bertoli e organizzato in collaborazione con il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI