Il Brescia targato Calori ritrova la vittoria, a Livorno finisce 2 a 0 per le rondinelle

0
Bsnews whatsapp

Il Brescia batte il Livorno 2-0 nell’anticipo della 20esima giornata di serie B con reti di Zambelli al 27′ pt e Juan Antonio al 29′. Il nuovo tecnico Calori festeggia con tre punti il suo debutto. Diventa invece complicatissima la situazione dei toscani, alla quinta sconfitta consecutiva, con Walter Novellino che rischia seriamente l’esonero e la squadra sprofondata in piena zona retrocessione.
In una partita condizionata dal forte vento, il primo quarto d’ora e’ tutto del Livorno, ma Belingheri fallisce la palla del vantaggio. Qualche minuto dopo i giocatori chiedono all’arbitro di sospendere la gara a causa delle raffiche di vento. Proprio il libeccio tradisce Bardi che va a vuoto su un cross di Feczesin dalla sinistra e spalanca la porta albresciano Zambelli che deve solo depositare la palla in rete. Due minuti dopo arriva il raddoppio di Juan Antonio al termine di una splendida combinazione con El Kaddouri. Nella ripresa gli amaranto provano a reagire piu’ con orgoglio che con lucidita’ e i lombardi riescono a contenere la disordinata pressione dei padroni di casa e sfiorano il terzo gol ancora nel finale.

LIVORNO 0 BRESCIA 2
LIVORNO 
(3-4-2-1) Bardi; Knezevic, Miglionico, Lambrughi (1′ st Volpato); Salviato, Filkor, Luci, Pieri; Belingheri (17′ st Barone), Siligardi (9′ st Bigazzi); Dionisi. (Mazzoni, Prutsch, Meola, Rampi). All. Novellino.
BRESCIA (4-3-2-1)  Arcari; Zambelli, De Maio, Martinez, Mandorlini; Vass, Salamon, Budel; Antonio (39′ st Maccan), El Kaddouri; Feczesin (32′ st Cordova). (Leali, Magli, Martina Rini, Scaglia, Varga). All. Calori.
Arbitro Tozzi di Ostia.
Reti pt 28′ Zambelli, 30′ Antonio.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI