L’assessore Belotti: il sito non si farà solo se non rispetta la Vas. I Comuni restiamo contrari

0
Bsnews whatsapp

Con un tempismo senza uguali – mentre i sindaci di Castegnato, Ospitaletto, Paderno e Passirano nel corso dell’audizione alla commissione Ambiente della Provincia ribadivano che la decisione di realizzare o meno la discarica Bosco Stella è ora tutta in mano alle scelte politiche – l’assessore regionale al Territorio Daniele Belotti ha affermato che il “sito non si farà solo se non rispetta la Valutazione di Impatto Ambientale”.

“Le ragioni del no dei comuni a realizzare la discarica, le abbiamo più volte ribadite – commenta Giuseppe Orizio, sindaco del comune di Castegnato – L’ultima volta nel corso dell’audizione in Provincia, giovedì 15 dicembre. Le motivazioni tecniche le abbiamo presentate, rafforzate, puntualizzate, illustrate, pubblicizzate. Le motivazioni sociali, politiche, ambientali e territoriali, le riassumo in una battuta: abbiamo già dato, e anche molto ed ora tocca ad altri fare la propria parte. Il nostro no non è quindi un rifuggire dall’assunzione di responsabilità collettive, perché la nostra parte l’abbiamo fatta. Il nostro no, non è un no elitario di qualche sindaco, giunta o consiglio comunale, è un no della nostra gente che si esprime anche attraverso i Comitati, è un no del territorio. Sono però convinto che le problematiche tecniche, di fattibilità e compatibilità possono trovare forzature interpretative a seconda degli obiettivi che si da la politica. Per questa ragione ribadisco che la decisione di consentire o meno la realizzazione dell’impianto di smaltimento a Bosco Stella è una decisione di fatto tutta in mano alla politica che nelle diverse sedi è chiamata ad esprimersi. Noi, come Comuni, ci siamo già espressi in più occasioni anche con Consigli Comunali e lo abbiamo ribadito nel corso dell’audizione. Per questa ragione ribadisco che la decisione di consentire o meno la realizzazione dell’impianto di smaltimento a Bosco Stella è una decisione di fatto tutta in mano alla politica che nelle diverse sedi è chiamata ad esprimersi”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI