Droga, i carabinieri arrestano due persone per spaccio

0

Da alcuni giorni erano stati notati dei movimenti sospetti nel paese di Pompiano e i Carabinieri di Orzinuovi avevano intrapreso dei servizi specifici in orario serale per portare alla luce eventuali comportamenti illeciti; nella serata di domenica una pattuglia dei Carabinieri di Orzinuovi interveniva mentre stava avvenendo una cessione di droga fra alcune persone che però cercavano di darsi alla fuga a bordo della loro autovettura, di liberarsi della sostanza gettandola fuori dal finestrino, e che, bloccati dopo un breve inseguimento, reagivano malmenando i due militari operanti i quali però riuscivano infine a immobilizzarli.

I due Carabinieri riportavano lievissime ferite ma concludevano l’operazione traendo in arresto un 26enne da Berlingo e un 38enne da Mairano (cittadino marocchino) per smercio di sostanze stupefacenti nonché resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, avendoli trovati in possesso di alcune dosi di cocaina che, dalle successive immediate indagini, emergeva essere finalizzate alla vendita, attività che nella medesima serata aveva già fruttato circa 240€, somma che pertanto veniva sequestrata.

Condotti al Tribunale di Brescia per il giudizio direttissimo i due prevenuti, al termine dell’udienza di convalida, venivano poi associati al carcere di Brescia. Contestualmente i due giovani acquirenti (un ragazzo e una ragazza rispettivamente di 26 e 23 anni), entrambi residenti a Barbariga, venivano segnalati al Prefetto per i provvedimenti amministrativi di competenza.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Le boiate si possono dire, certo. Ma restano boiate. Quando il Presidente della Repubblica parla di "risorse" si riferisce ai cittadini stranieri che lavorano regolarmente, onestamente ed in silenzio. E sono la maggioranza. Citare ad ogni articolo di cronaca nera i delinquenti pretendendo con essi di rappresentare tutti gli stranieri, è una solenne boiata. Come lo è dire che gli italiani sono mafiosi.

  2. A chi ti riferisci? A chi scrive "risorse"? Perchè la risposta ti faccio notare che non è fatta con il copia-incolla: verifica e vedrai che non è così. Comunque, se me lo permetti, credo sia un dovere quello di ripondere puntualmente e pazientemente a chi dice cose non vere. Vediamo chi si stanca prima.

  3. io intervengo adesso, e penso i delinquenti siano sia italiani che stranieri però alcune considerazioni:
    . quando si citano le statistiche sui reati commessi, ovvio che la percentuale maggiore riguardi gli italiani, siamo in Italia!!!!Quello che mi preme sottolineare è , visto che ti trovi in un Paese non tuo, dovresti andare con i piedi di piombo ed evitare di essere coinvolto in episodi criminosi.
    – Per avere la cittadinanza non è sufficiente essere onesti lavoratori, ma dimostrare di conoscere la legge e la cultura italiana e soprattutto dimostrare di ESSERSI INTEGRATI.
    -dimostrare rispetto perla Donna e per i figli che non sono PROPRIETA’ PATERNA.
    Fino ad allora , mi spiace , Presidente della Repubblica (Persona che stimo) o meno, bisogna valutare cautamente la questione cittadinanza anche per figli nati sul solo italico (jus soli).

  4. Gli interventi ragionevoli e pacati fanno sempre piacere, anche quando esprimono pareri non condivisi. Sulla questione della cittadinanza si fa bene a discutere, anche sulle doverose limitazioni: nessuno ha detto di dare la cittadinanza a tutti. Si potrebbe aprire anche un ragionamento su quanto da noi stessi Italiani siano condivisi i temi che lei, Elena, giustamente evidenzia: la considerazione delle donne e della famiglia, la conoscenza ed il rispetto delle leggi e della cultura. Spero sia d’accordo con me sul fatto che citare ad esempio dei comportamenti dei cittadini stranieri sempre e solo quelli riguardanti episodi di cronaca nera, sia una forzatura gravata da una malafede di fondo. Che non porta a nessun miglioramento.

  5. ….risorse erano e risorse torneranno…
    Potete anche girarci intorno con un pò di dialettica : purtroppo i dati numerici sono quello che sono e la matematica (per ora) non è un’opinione.

  6. E quali sarebbero i tuoi "dati numerici"? Se mi dici quanto hanno versto di Irpef e di contributi gli stranieri regolari che lavorano in Italia, ne parliamo seriamente di numeri. Altrimenti la tua è demagogia, e la dialettica te la sogni…

LEAVE A REPLY