Fa la spesa senza pagare. Arrestata una 26enne moldava

0

E’ accaduto ieri pomeriggio, alle ore 15.30 circa, all’interno di un supermercato in via San Bartolomeo. Una cittadina moldava del 1985, notata dall’addetto alla sicurezza del locale a causa del suo fare sospetto tra le corsie del negozio, è stata vista dallo stesso mentre, velocemente, inseriva nella borsa che aveva a tracolla, cinque bottiglie di liquori. Direttasi poi all’uscita, la donna ha oltrepassato le barriere antitaccheggio senza che queste suonassero. Una volta fuori dal negozio è stata quindi raggiunta dall’impiegato del supermercato il quale, chiedendole se non avesse dimenticato di pagare qualcosa, si è visto mostrare spontaneamente il contenuto della borsa. Gli agenti, giunti sul posto, accertato che la borsa utilizzata dalla signora era schermata, la hanno arrestata per furto aggravato.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. I ladri non sono "risorse", infatti proprio nessuno li difende. Il Presidente della Repubblica parla di "risorse" riferendosi ai cittadini immigrati che lavorano onestamente ed in silenzio, che sono la maggioranza e non possono essere rappresentati dai delinquenti. Chi pretende di rappresentare gli stranieri citando i delinquenti, accetta di essere chiamato "mafioso" solo perchè italiano. Io non lo accetto. Quindi?

  2. così sia…amen al patto di schengen che ha aperto le porte a tutti i bravi lavoratori della comunità europea, peccato che ladri , accattoni e quell’esercito di fannulloni che soggiornano a gratis in italia siano molti di più …porte aperte alla malavita !
    POI SI LAMENTANO CHE LE CARCERI SCOPPIANO, PER FORZA NON SI PENSAVA DOVESSERO OSPITARE MIGLIAI DI OSPITI STRANIERI, SE NO LE COSTRUIVAMO PRIMA E PIU’ GRANDI PER ACCOGLIERLI TUTTI .

  3. E pensare che delle malefatte che compiono gli immigrati noi veniamo a saperne il 5%….vedasi il corriere della sera-brescia che sembra un bollettino della caritas tanto è pro-immigrati.

LEAVE A REPLY